Aumento sulla pensione di agosto: il bonus sarà confermato anche nell’assegno di settembre?

In arrivo per le pensioni agosto un importo maggiorato rispetto a quello dei mesi precedenti. Ciò potrebbe verificarsi anche sulla pensione di settembre. Vediamo per chi

di , pubblicato il
Aumento sulla pensione di agosto: il bonus sarà confermato anche nell'assegno di settembre?

Sulla pensione di agosto potrebbe ritrovarsi un bonus. Di cosa si tratta e da cosa dipende? Il pensionato potrebbe percepire una pensione di competenza di agosto di importo maggiore rispetto ai mesi precedenti.

Il credito derivante dal Modello 730

Uno dei principali vantaggi di chi presenta la propria dichiarazione dei redditi per il tramite del 730 con sostituto d’imposta (nel caso del pensionato è l’INPS), è quello di ottenere direttamente in busta paga (se trattasi di dipendente) o sul cedolino pensione (se trattasi di pensionato) il conguaglio delle imposte (a credito o a debito) risultante dal prospetto di liquidazione del 730 stesso.

Per il pensionato, dunque, se dal Modello 730 presentato scaturisce un credito d’imposta, questi, se non chiesto in compensazione, sarà rimborsato direttamente dall’INPS sulla pensione. Così come se dal 730 scaturisce un debito d’imposta, questi sarà trattenuto direttamente sulla pensione (ricordiamo che il saldo imposte ed il primo acconto possono essere rateizzati al massimo fino a novembre; mentre non è rateizzabile il secondo o unico acconto in scadenza a novembre).

Bonus pensioni agosto: chi lo percepirà?

Mentre per i lavoratori, le operazioni di conguaglio da 730 (rimborso o trattenute) sono effettuate a partire dalle retribuzioni di luglio, per i pensionati, invece, sono effettuate a partire dal mese di agosto o di settembre (anche se è stata richiesta la rateizzazione).

Se la retribuzione erogata nel mese è insufficiente, la parte residua, maggiorata dell’interesse previsto per le ipotesi di incapienza, sarà trattenuta nei mesi successivi fino alla fine del periodo d’imposta.

Dunque, sulla pensioni agosto o settembre, il pensionato potrebbe ritrovarsi:

  • rimborsato il credito imposte da 730
  • oppure trattenuto il debito d’imposta.

Ciò implica un importo della pensione superiore ai mesi precedenti (nel primo caso) o inferiore ai mesi passati nel secondo caso.

Chi otterrà il rimborso sulla pensione di agosto non lo riceverà, ovviamente, su quella di settembre.

Si tenga presente il bonus agosto o settembre si verifica solo laddove il pensionato abbia presentato la propria dichiarazione dei redditi con il Modello 730 e non quando l’abbia fatto invece per il tramite del Modello Redditi Persone Fisiche (in questo caso, infatti, in caso di credito questi sarà rimborsato direttamente dall’Agenzia delle Entrate non sulla pensione ed in caso di debito sarà lo stesso pensionato a dover provvedere al versamento con Modello F24).

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,