Attendere pensione quota 100 senza lavorare è possibile?

Pensione quota 100: ci si può dimettere in attesa di maturare i 62 anni se si possiede il requisito contributivo?

di , pubblicato il
pensioni-quota-100
Le scrivo in quanto ho maturato 41 anni e 6 mesi di contributi ma ho 60 anni di età!!
Secondo la legge appena approvata è prevista la possibilità di dimettermi ed attendere di compiere i 62 anni di età per accedere a quota cento?
Ovviamente senza versare contributi volontari in quanto ho già il requisito dei 38 anni di contributi!!
Grazie.

Pensione quota 100: serve costanza di lavoro?

In nessuna parte del decreto 4/2019 è affermato che per accedere alla quota 100 si debba essere in costanza di lavoro.

Possono accedere alla quota 100 anche i disoccupati purché in possesso dei requisiti necessari di 38 anni anni di contributi e 62 anni di età.

Avendo lei abbondantemente superato il requisito contributivo richiesto, può tranquillamente attendere il compimento dei 62 anni di età per accedere alla misura (a patto che compia l’età richiesta entro il 31 dicembre 2021, termine ultimo per poter raggiungere i requisiti della quota 100).

Il versamento dei contributi volontari non è assolutamente necessario. Si può, quindi, tranquillamente dimettere, se lo desidera, con la consapevolezza che per i prossimi 2 anni resterà senza stipendio e senza pensione (per farlo in ogni caso, io attenderei che la quota 100 venisse convertita in legge almeno avrei la certezza di potervi accedere tra 2 anni senza il rischio di diventare un esodato).

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,