Assunzioni scuola 2018: 57mila posti di lavoro per il prossimo anno scolastico

In arrivo 57.322 assunzioni di docenti dell'Università e della Ricerca al Ministero dell'Economia e delle Finanze.

di Chiara Lanari, pubblicato il
In arrivo 57.322 assunzioni di docenti dell'Università e della Ricerca al Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Nuove assunzioni in vista nel settore della scuola. Il Ministro Marco Bussetti ha firmato l’accordo per 57.322 assunzioni di docenti dell’Università e della Ricerca al Ministero dell’Economia e delle Finanze per l’anno scolastico 2018/2019.

Arrivano nuove assunzioni nella scuola

Il decreto ora dovrà essere formalizzato e inviato al Mef e si aggiunge a quello che riguarda l’assunzione di 9.838 posti per ATA (Ausiliari, Tecnici e Amministrativi). Il ministro, inoltre, dovrebbe inviare al più presto la richiesta per il concorso da 2.004 posti per Direttori dei Servizi Generali Amministrativi. Ma le novità non finiscono qui, a quanto pare, sempre per il prossimo anno scolastico, sarà richiesta l’assunzione di 212 dirigenti scolastici mentre è in partenza la prova preselettiva per il concorso da 2.452 posti per nuovi dirigenti. Al momento, non ci sono informazioni circa la distribuzione a livello regionale dei posti, ovviamente bisognerà attendere l’ok del Mef per avere maggiori chiarimenti a riguardo.

Assunzioni con graduatorie e concorso 2016

Per quanto riguarda le modalità di assunzione si parla, come confermato ai sindacati, di un 50% tramite graduatorie ad esaurimento e 50% tramite concorso 2016.

La decisione definitiva dovrebbe comunque arrivare tra fine luglio e agosto visto che le immissioni in ruolo dovranno terminare entro il 31 agosto e i gli assunti dovranno presentarsi il 1° settembre nella scuola assegnata.

Leggi anche: Concorso ingegneri Ministero dei Trasporti 2018: data scadenza prorogata e requisiti

Per informazioni e/o chiarimenti/rettifiche e comunicati stampa scrivete a [email protected]

Ricordiamo che non selezioniamo Cv ma offriamo solo delucidazioni in merito alle offerte di lavoro riportate.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro, News lavoro, Concorso scuola