Assunzioni Pa: 7900 posti all’Inps, nelle Forze dell’ordine e all’Agenzia delle Entrate

Ecco come saranno distribuite le 7903 assunzioni nella pubblica amministrazione.

di , pubblicato il
Ecco come saranno distribuite le 7903 assunzioni nella pubblica amministrazione.

Il governo da il via libera per 7903 assunzioni nella Pubblica amministrazione. 5590 impiegati saranno assunti subito mentre i restanti 2323 con i concorsi in arrivo nei prossimi mesi.

Oltre 5000 di questi dipendenti sono destinati alle forze dell’ordine i restanti 3000 saranno impiegati in qualche ministero, all’Inps, all’Agenzia delle Entrate.

Vediamo nel dettaglio come saranno distribuite queste assunzioni:

  • 2033 carabinieri;
  • 1032 poliziotti;
  • 619 militari della Guardia di Finanza;
  • 1090 dipendenti della Polizia penitenziaria;
  • 375 vigili del fuoco;
  • 509 addetti al Ministero dei Beni Culturali;
  • 730 impiegati dell’Inps;
  • 236 dipendenti dell’Agenzia delle Entrate;
  • 517 impiegati al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il criterio delle graduatorie sarà definitivamente abbandonato e se, da una parte, si punta ai concorsi, dall’altra si vuole creare almeno una soglia al numero massimo dei candidati idonei con un tetto del 20% sui posti disponibili.

Leggi anche:Maxi concorso per 500.000 giovani: la politica batte un colpo, sbagliato e Concorsone assunzione dipendenti pubblici: quando saranno coperti i 500mila posti?

Argomenti: , ,