Assunzioni bendate: cosa è e come funziona il blind recruitment?

Cosa sono le assunzioni bendate e perchè la tecnica del blind recruitment porta benefici sia ai candidati che alle aziende?

di , pubblicato il
Cosa sono le assunzioni bendate e perchè la tecnica del blind recruitment porta benefici sia ai candidati che alle aziende?

Che cosa è la tecnica del blind recruitment nelle assunzioni? Si tratta delle cosiddette assunzioni bendate dove viene eliminato ogni possibile pregiudizio sulla scelta del candidato cancellando alcune delle informazioni che li riguardano come nome, genere, età, educazione, razza ecc…   Molte sono le grosse multinazionali che stanno usando da tempo questo metodo di assunzione con “la benda sugli occhi” per selezionare il candidato migliore senza che sesso, razza, età o altri fattori possano influenzare la scelta.   In base ad uno studio pubblicato negli USA le persone con nomi stranieri hanno più difficoltà a trovare lavoro e sono costrette ad inviare il 50% di cv rispetto agli altri e il metodo delle assunzioni bendate va ad ovviare a questo problema.   Azmat Mohammed, direttore di Institute of Recruiters a FastCompany, che ha riportato per primo tale studio commenta in questo modo tale metodo di assunzione “Il blind recruitment non è un vantaggio solo per i candidati che provengono da minoranze etniche, ma diventa un valore per l’azienda, che vede aumentare la diversità nell’ambiente di lavoro con benefici su ogni aspetto del suo business”.   Secondo ricerche effettuate una maggiore diversità sul posto di lavoro riflette maggiormente la composizione della clientela facendo guadagnare più soldi.   Uno dei primi esperimenti di assunzioni blindate avvenne a Toronto circa 30 anni fa per la composizione di un orchestra costituita prevalentemente da uomini. Ai selezionatori è stata posta una benda sugli occhi per non dover giudicare il candidato per altro che non fosse la sua musica. Il risultato fu che il 50% dei posti di quell’orchestra ora sono occupati da donne. Nella prossima pagina potrete leggere alcuni consigli su come attuare una assunzione con il blind recruitment.

Come si fa l’Assunzione bendata?

Per fare blind recruitment ci sono diverse tecniche ed è lo stesso Mohammed ad offrire 3 preziosi consigli per selezionare candidati senza farsi influenzare da razza, sesso, età e altri aspetti che esulano dalle competenze lavorative richieste.   Alcune delle aziende che decidono di assumere con il blind recruitment cancellano i nomi dei candidati, altre invece decidono di no conoscere il genere, l’età o l’educazione. Altre ancora decidono di tenere nascoste soltanto le informazioni che potrebbero creare pregiudizi. Leggi anche Curriculum del futuro: nuovi modelli contro le discriminazioni sugli studi Per fare assunzioni bendate bisogna trovare gli strumenti adatti che valutino i candidati senza creare pregiudizio. Tornando all’esempio dell’orchestra il criterio di scelta era basato solo e soltanto sulla musica. Bisogna, quindi, creare degli strumenti pratici che ti facciano subito capire se il candidato, che non vedrai, ha le caratteristiche che cerchi come ad esempio l’attitudine mentale, le competenze richieste dall’azienda e altre cose rilevanti eliminando tutte le informazioni che non sono importanti per il ruolo che deve ricoprire, come ad esempio il nome o il colore della pelle.   Il blind recruitment, però, non finisce soltanto con l’assunzione poichè una volta scelto il candidato dovrà essere inserito in un contesto aziendale in cui potrebbe essere vittima di pregiudizi che vanno riconosciuti e combattuti.

Argomenti: , , , , ,