Assunzioni Autostrade per l’Italia: mille posti di lavoro entro 2023

Autostrade per l’Italia assumerà mille persone nel prossimo triennio grazie ad un nuovo piano di investimenti.

di , pubblicato il
Of

Autostrade per l’Italia assumerà mille persone grazie ad un nuovo piano di reclutamento che andrà in porto entro il 2023. E’ stato, infatti, approvato il nuovo Piano Industriale del Gruppo che oltre alle assunzioni consiste in investimenti di rilievo su sicurezza, manutenzione digitalizzazione e mobilità sostenibile. Vediamo che cosa si sa, al momento, sul piano di autostrade per l’Italia e quando saranno effettuate le assunzioni.

Mille posti di lavoro entro 2023

Come annunciato, Autostrade per l’Italia assumerà mille persone nel prossimo triennio, un progetto che fa parte, appunto, del Piano Strategico 2020-2023 in cui si affrontano anche temi importanti relativi alla organizzazione aziendale e trasformazione e ammodernamento della rete autostradale. Per portare avanti il piano strategico, Autostrade stima degli investimenti di 7,5 miliardi di euro anche per la manutenzione delle autostrade, che tra le altre cose prevede la digitalizzazione degli asset e dei processi lavorativi e attività di ricerca e sviluppo. L’intenzione è quella di potenziare anche l’organico, da qui la decisione di puntare fortemente a figure quali ingegneri, tecnici, operai, addetti autostradali ed esattori, fino ad arrivare alla copertura di mille posti. In una nota la società ha infatti dichiarato che “la sicurezza su strada, nei cantieri e nei luoghi di lavoro viene considerata una delle priorità fondamentali per lo sviluppo del piano strategico: per questo verranno sviluppate specifiche iniziative anche in collaborazione con la Polizia Stradale”. 

Offerte lavoro Autostrade per l’Italia

Attualmente non ci sono notizie certe sull’apertura delle candidature anche se collegandosi alla pagina lavoro e carriere di Autostrade per l’Italia è possibile prendere visione delle offerte lavoro attive. In questo momento, ad esempio, sono aperte alcune posizioni su Genova, Milano, Roma, Firenze, Udine, Bari, Chieti e Foggia.

L’ultima offerta uscita a dicembre, e ancora attiva sul sito, è per uno specialista impianti infrastrutture di base. Il candidato ha laurea in Ingegneria Elettronica/Elettrotecnica/Elettrica/Industriale/Informatica/Telecomunicazioni/Automazione ed esperienza di 2-3 anni nell’ambito della manutenzione impiantistica. Per quanto riguarda le mille assunzioni in programma entro il 2023 si attende l’apertura delle candidature.

Leggi anche: Assunzioni Autostrade per l’Italia: al via maxi piano per più di 400 posti

Argomenti: , , ,