Assunzioni Amazon e Google 2018: migliaia di posti di lavoro a NY ma non solo, il futuro è hi-tech

Amazon e Google stanno puntando tutto su New York: 45mila posti di lavoro in arrivo e un futuro hi-tech.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Amazon e Google stanno puntando tutto su New York: 45mila posti di lavoro in arrivo e un futuro hi-tech.

Il sogno di lavorare all’estero per grandi colossi come Google e Amazon potrebbe diventare realtà in una grande città come New York, che negli ultimi anni ha investito moltissimo sull’industria hi-tech grazie all’amministrazione Bloomberg. Dalla Silicon Valley a New York il passo è stato breve e ora la Grande Mela potrebbe diventare il nuovo centro dell’industria tech. 

Google punta a 12mila posti di lavoro

La prima a voler affrontare questo cambiamento e, soprattutto, ad offrire maggiori possibilità è Google. Il colosso web ha annunciato di voler espandere gli uffici di New York e creare 12mila posti di lavoro. Per farlo Google starebbe trattando tramite Alphabet per l’acquisto del St. John’s Terminal nell’ottica di restaurarlo e farlo diventare un immenso edificio di vetro pronto ad ospitare più di 8mila persone. Si tratta sicuramente di un piano straordinario, considerando che già nella Grande Mela sono presenti altre sedi, che ,aggiunte a quella nuova di St John, andrebbero a portare alla cifra di 20mila persone lo staff di Big G a NY. Per quanto riguarda le assunzioni vere e proprie non si sa ancora molto ma sicuramente i mesi prossimi Google pubblicherà le nuove ricerche di personale legate al futuro headquarter newyorchese. Sulla pagina Google lavora con noi è possibile visionare tutte le offerte lavoro in Italia e all’estero. 

Amazon lavora con noi, migliaia di posti di lavoro a New York

Anche Amazon, come scrive Il Sole 24 ore, ha intenzione di aprire un secondo headquarter nella Grande Mela con un investimento di 5 miliardi e un futuro per 50mila persone divise tra New York e Cristal City, Virginia del Nord. Amazon dovrebbe seguire la scelta di tante altre aziende del settore che hanno optato per Long Island. Si tratterà di una sorta di hub tecnologico che andrà a creare 25mila posti di lavoro.

E se Amazon pensa in grande a New York, anche in Italia il colosso dell’e-commerce sta portando avanti un importante piano assunzioni grazie all’apertura del nuovo magazzino di Casirate d’Adda come avevamo anticipato nell’articolo Assunzioni Amazon 2018: 400 posti di lavoro con il nuovo centro smistamento a Casirate d’Adda

Nell’ultimo anno, Amazon ha annunciato il debutto di vari hub, come quello di Buccinasco, che ha portato all’assunzione di centinaia di persone. Il piano assunzionale di Amazon non è terminato. Sul sito Amazon lavora con noi sono presenti tutte le offerte lavoro in Italia a cui si aggiungono quelle per l’estero.

Leggi anche: Assunzioni Amazon 2018: 150 posti di lavoro nuovo centro smistamento a Brandizzo, info e altre offerte

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lavoro, News lavoro, Ricerca lavoro