Assunzione disabili 2016: agevolazioni e requisiti

Bonus assunzioni disabili, quali requisiti sono richiesti e a quanto ammonta?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Bonus assunzioni disabili, quali requisiti sono richiesti e a quanto ammonta?

Con la pubblicazione della nuova circolare Inps sono state illustrate le agevolazioni spettanti ai datori di lavoro che dal 1 gennaio 2016 assumono persone disabili.

L’incentivo, introdotto dai decreti attuativi del Jobs Act, ha come scopo quello di promuovere l’assunzione e l’integrazione delle persone disabili nel mercato del lavoro. La misura dell’incentivo varia in base al tipo di disabilità e al grado di riduzione di capacità lavorativa del dipendente assunto.

Requisiti incentivo assunzione disabili 2016

L’incentivo per l’assunzione di dipendenti portatori di disabilità spetta a quei datori di lavoro, del settore privato, che assumo le seguenti categorie di lavoratori:

  •  Lavoratori disabili con riduzione della capacità lavorativa superiore al 79%, o con minorazioni appartenenti dalla 1a alla 3a categoria del testo unico in materia di pensioni di guerra.
  •  Lavoratori disabili con una riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 67% ed il 79%, o minorazioni appartenenti dalla 4a alla 6a categoria della testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra;
  •   Lavoratori con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%.

Incentivo assunzione disabili: quanto spetta?

La misura dell’incentivo economico caria in base alle caratteristiche del lavoratore assunto e nello specifico spetta un contributi economico sulla retribuzione mensile lorda pari a:

  • 70% della retribuzione mensile lorda ai fini previdenziali per l’assunzione di lavoratori disabili a tempo indeterminato che abbiano una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79% spetta un incentivo;
  •  35% della retribuzione per l’assunzione di lavoratori disabili con riduzione capacità lavorativa tra il 67% ed il 79%, spetta un incentivo;
  •  al 70% della retribuzione per l’assunzione di lavoratori con disabilita psichica ed intellettiva con riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%, spetta un’agevolazione.

Bonus assunzione disabili: compatibilità con altri bonus

L’incentivo per l’assunzione di personale portatore di disabilità è compatibile anche con altri incentivi come ad esempio:

L’incentivo non è, invece, compatibile con le agevolazioni per le assunzioni di giovani genitori, l’incentivo per chi assume disoccupati percettori di Naspi.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aziende e Società, Lavoro e Contratti, News lavoro, Assunzione disabili

I commenti sono chiusi.