Assegno di povertà 2016: da 320 a 400 euro a famiglia

L'assegno di povertà 2016 varia da 320 a 400 euro in base al nucleo familiare: che cos'è e come ottenerlo.

di , pubblicato il
L'assegno di povertà 2016 varia da 320 a 400 euro in base al nucleo familiare: che cos'è e come ottenerlo.

L’assegno di povertà o reddito inclusione sociale 2016 è il nuovo sussidio universale che presto andrà in vigore ed è stato previsto per affrontare e combattere la povertà delle famiglie che risiedono in Italia. Il Ministro del Lavoro Poletti, ha affermato che il sostegno, non sarà un contributo economico una tantum, ma un aiuto al reddito vincolato e condizionato a un accordo tra il cittadino e gli enti locali, basato sull’impegno di entrare e seguire un percorso di responsabilità, mirato e personalizzato che parta dal mandare i figli a scuola fino ad arrivare ad accettare lavori o seguire corsi per un’eventuale formazione professionale.

Che cos’è l’assegno di povertà 2016 e chi può ottenerlo?

L’assegno di povertà 2016 è il nuovo sussidio universale contro la povertà delle famiglie. Il Governo sta lavorando sulla nuova misura affinché sia introdotta entro l’anno 2016. L’assegno di povertà è un contributo economico che spetta ai cittadini che vivono in povertà. Tale sussidio universale, è un nuovo strumento che deriva dal SIA, Sostegno d’inclusione attiva avviato dal Governo nel 2015 in dodici città italiane,  con la cd. social card sperimentale. Il cittadino, percettore dell’assegno di povertà sarà obbligato a prendere degli accordi di responsabilità ben precisi:

  • mandare i figli a scuola;
  • tutelare la salute dei ragazzi e dei bambini;
  • impegnarsi nella ricerca attiva di un’occupazione, per velocizzare così il reinserimento delle persone disoccupate ed inoccupate all’interno della famiglia.

Ai beneficiari dell’assegno di povertà o reddito inclusione sociale, spetta un bonus del seguente importo:

  • bonus 80 euro al mese a persona;
  • bonus fino a 320 euro al mese per le famiglie di 4 persone con minori;
  • bonus fino a 400 euro al mese per le famiglie con 5 componenti ed oltre.

Quali sono i requisiti per l’assegno di povertà 2016?

Ancora non sono definiti i requisiti per l’ottenimento dell’assegno di povertà, poiché ancora il sussidio non è in vigore. Per adesso possiamo solo prevedere quali potrebbero essere, gli eventuali requisiti e condizioni per presentare la domanda e avere diritto all’assegno di povertà 2016 e ottenere quindi il reddito inclusione sociale, per le famiglie povere. Tra i requisiti per ottenere l’assegno di povertà ci potrebbero essere:

  • presenza di figli minori;
  • nuclei familiari mono genitoriali;
  • presenza di disabili in famiglia;
  • presenza di disoccupati;
  • basso o addirittura ISEE a zero.

Leggi anche: Poletti: reddito minimo di 320 euro per i poveri, ma con l’obbligo di accettare offerte di lavoro Bonus Poletti parziale incostituzionale: nuovi rimborsi pensioni in arrivo? Assegno di povertà 2016: requisiti per il Sia  

Argomenti: ,