Asdi: al varo il nuovo sostegno ai disoccupati

Nelle prossime settimane entrerà in vigore l'erogazione dell'Asdi, il sostegno residuale al reddito dei disoccupati.

di , pubblicato il
Nelle prossime settimane entrerà in vigore l'erogazione dell'Asdi, il sostegno residuale al reddito dei disoccupati.

Il ministero del Lavoro ha approvato la prima bozza di regolamento per l’Asdi, un sostegno al reddito dei disoccupati che hanno usufruito interamente della Naspi.   L’Asdi era previsto sia nella delega sul Jobs Act che nel decreto legislativo sugli ammortizzatori sociali. Dopo aver ricevuto il voto favorevole da parte delle Regioni l’assegno di disoccupazione dovrebbe entrare in vigore. Ma si tratta di un sostegno residuale, infatti i lavoratori disoccupati potranno usufruirne soltanto dopo aver fruito interamente della NASPI.   L’erogazione dell’Asdi avrà una durata limitata nel tempo a soli 6 mesi.

Si ricorda che per porte fruire dell’ASDI i lavoratori dovranno:

  • aver fruito della Naspi per la sua intera durata
  • essere in stato di disoccupazione
  • versare in condizioni economiche di bisogno (attestate da un Isee inferiore ai 5mila euro).

  Per il primo anno sperimentale la fruizione sarà limitata soltanto a lavoratori con più di 55 anni che non hanno raggiunto i requisiti per il pensionamento e a lavoratori con nuclei familiari in cui siano presenti minori.   L’importo dell’Asdi è pari al 75% dell’ultimo assegno Naspo e comunque non può superare l’importo dell’assegno sociale pari a 448,5 euro al mese. Tale importo può essere superato soltanto in presenza di determinati carichi familiari. L’importo dell’assegno è incrementato di

  • 89,70 euro in presenza di 1 figlio a carico
  • 116,60 euro in presenza di 2 figli a carico
  • 140,80 euro in presenza di 43 figli a carico
  • 163,82 in presenza di 4 o più figli a carico

  L’importo dell’assegno di disoccupazione, quindi, sarà al massimo di 611,82 in presenza di 4 o più figli a carico.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.