Arriva la dichiarazione precompilata Iva. Di cosa si tratta?

Saranno coinvolti circa 2,3 milioni di contribuenti, su un totale di 4 milioni che presentano la dichiarazione Iva.

di , pubblicato il
Saranno coinvolti circa 2,3 milioni di contribuenti, su un totale di 4 milioni che presentano la dichiarazione Iva.

L’Agenzia delle entrate sta mettendo disposizione, in via sperimentale, la cosiddetta “precompilata iva”. Il modello sarà disponibile già da marzo 2021 per le operazioni effettuate a partire dal primo gennaio 2021. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Precompilata iva 2021

Quest’anno, per le operazioni Iva effettuate dal primo gennaio 2021, in via sperimentale, l’Agenzia delle entrate metterà a disposizione dei titolari di partita Iva, nell’apposita area riservata del sito internet dell’Agenzia, anche la dichiarazione precompilata Iva. A dichiararlo è stato lo stesso direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini.

Le bozze dei registri mensili saranno alimentate di continuo con i dati delle fatture elettroniche trasmesse all’Agenzia. Le stesse partite Iva, accedendo a talli bozze in lavorazione, dunque, potranno convalidare o modificare i dati pervenuti.

I soggetti coinvolti

Principalmente, a essere coinvolti saranno i soggetti che applicano il regime Iva ordinario e che hanno optato per la liquidazione trimestrale dell’Iva. Dunque, i soggetti di ridotte dimensioni.

Per gli anni di imposta 2021 e 2022, si prevede che saranno coinvolti circa 2,3 milioni di contribuenti, su un totale di 4 milioni che presentano la dichiarazione Iva.

Fonte: Ansa.it

Articoli correlati

Argomenti: ,