Apple e Samsung multate dall’Antitrust: iniziative legali per far valere i diritti degli utenti danneggiati

Apple e Samsung multate dall’Antitrust perché l’aggiornamento del software invecchia i dispositivi, rendendoli di fatto inutilizzabili. Al via iniziative legali per far valere i diritti degli utenti danneggiati.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Apple e Samsung multate dall’Antitrust perché l’aggiornamento del software invecchia i dispositivi, rendendoli di fatto inutilizzabili. Al via iniziative legali per far valere i diritti degli utenti danneggiati.

Esprimiamo grande apprezzamento per l’azione dell’Antitrust che è intervenuta multando Apple e Samsung per una condotta inaccettabile, che denunciamo da anni. Le aziende, infatti, invitando insistentemente gli utenti ad aggiornare con i nuovi software i propri dispositivi, non forniscono contestualmente la dovuta informazione agli utenti circa la supportabilità di tali aggiornamenti da parte dei propri devices.

In questo modo i dispositivi più datati subiscono gravi disfunzioni ed una forte riduzione in termini di prestazione fino a divenire, in alcuni casi, del tutto inutilizzabili.

È grave, tra l’altro, come tali aziende non forniscano la possibilità di ripristinare le originarie funzionalità dei dispositivi.

Tale pratica costringe gli utenti ad una scelta obbligata: procedere alla sostituzione del dispositivo o ricorrere ad una costosa assistenza fuori garanzia.

Una condotta inaccettabile, a cui finalmente l’Antitrust ha posto un freno.

Tale intervento apre le porte ad una iniziativa legale, di carattere collettivo, che la Federconsumatori è pronta ad avviare per far valere i diritti di tutti gli utenti danneggi da questa intollerabile condotta finalizzata solo a vendere nuovi prodotti.

Ufficio Stampa

Federconsumatori Nazionale

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Diritto amministrativo, Risarcimento danni