Aperture partite iva in crescita nel primo trimestre del 2021

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha da poco pubblicato sul proprio sito “l’osservatorio sulle partite IVA del primo trimestre 2021.

di , pubblicato il
Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha da poco pubblicato sul proprio sito “l’osservatorio sulle partite IVA del primo trimestre 2021.

Nel primo trimestre del 2021 sono state aperte 186.019 nuove partite Iva, in aumento rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente (+15,3%). Il confronto mese su mese mostra che l’aumento è concentrato nel mese di marzo 2021 (+105,7%), poiché il mese di marzo 2020 era stato caratterizzato dall’inizio della crisi Covid. È quanto emerge dall’osservatorio sulle partite IVA del primo trimestre 2021 pubblicato dal Mistero dell’Economia e delle Finanze l’11 maggio 2021.

Più aperture di partite iva nel primo trimestre dei 2021

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha da poco pubblicato sul proprio sito “l’osservatorio sulle partite IVA” relativo al primo trimestre del 2021. Come già detto, le aperture di partite iva sono cresciute di circa il 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In particolare, si legge nel report:

  • il 72,6% delle nuove aperture di partita Iva è stato operato da persone fisiche;
  • il 18,9% da società di capitali;
  • il 3,4% da società di persone.

Ripartizione territoriale

Per quanto riguarda la ripartizione territoriale delle aperture di partite iva, come facilmente prevedibile, sono principalmente concentrate nelle regioni del nord Italia. In particolare:

  • il 46,7% delle nuove aperture è localizzato al Nord;
  • il 20,8% al Centro;
  • il 31,9% al Sud e Isole.

Ad ogni modo, il confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente evidenzia incrementi in quasi tutte le regioni:

 

Guide e articoli correlati

Argomenti: ,