Ape sociale disoccupati: quali contributi per i 18 mesi del contratto a termine?

Il requisito dei 18 mesi per accesso Ape sociale comprende anche eventuale mobilità?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Il requisito dei 18 mesi per accesso Ape sociale comprende anche eventuale mobilità?

Buonasera, documentandomi sul web ho trovato il suo contatto, potrebbe aiutarmi a capire se per i disoccupati con contratto a termine, che per accedere all’ape social devono avere almeno 18 mesi di contratti di lavoro dipendente, nel conteggio dei 18 mesi quali periodi contributivi possono essere considerati? 
Solo i rapporti di lavoro dipendente ? La mobilita’ puo’ essere considerata come rapporto di lavoro ai fini del calcolo dei 18 mesi? 
Sarei veramente grata se mi delucidasse questo aspetto entro domani, perche’ venerdì ho appuntamento all’Inps proprio su un caso che riguarda questo requisito.
La ringrazio anticipatamente
Cordiali saluti.

Il requisito dei 18 mesi richiesto per l’accesso all’Ape sociale dei lavoratori a tempo determinato si riferisce a periodi coperti da un contratto di lavoro nei 3 anni precedenti la perdita del lavoro.

L’accesso è consentito a coloro che hanno perso il lavoro «per scadenza del rapporto di lavoro a tempo determinato, a condizione che abbiano avuto, nei 36 mesi precedenti la cessazione del rapporto, periodi di lavoro dipendente per almeno 18 mesi».

La mobilità, quindi, che è successiva alla perdita del lavoro, non va considerata nei 18 mesi che devono essere di periodo di lavoro.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti Ape sociale, News pensioni, Ape Social