Ape Sociale caregiver: l’accettazione dei requisiti non significa automaticamente inizio della pensione

La domanda per Ape Sociale caregiver è subordinata all’accertamento di specifici requisiti. Quali sono e da quando decorre la pensione.

di , pubblicato il
pensione

Come noto la possibilità di andare in pensione con Ape Sociale è stata prorogata anche per tutto il 2022. Fra i potenziali beneficiari, anche quest’anno, i lavoratori più interessati all’anticipo pensionistico sono i caregiver.

I caregiver possono, nel rispetto dei requisiti previsti per Ape Sociale, andare in pensione a 63 anni con almeno 30 di contributi versati. Detti requisiti devono essere però integrati tassativamente dalla presenza di particolari condizioni di disagio sociale.

Ape Sociale per caregiver, requisiti

Quali requisiti particolari bisogna possedere per presentare richiesta di Ape Sociale come caregiver? La legge specifica che non basta assistere una persona in condizioni di disagio (solitamente un familiare), bisogna anche rientrare in determinate condizioni.

L’assistenza, ad esempio, deve essere svolta gratuitamente e per un periodo continuativo. L’assistito, inoltre, deve essere riconosciuto come portatore di handicap grave (ai sensi della legge 104/92 art. 3 comma 3).

Infine, il riconoscimento di caregiver può essere concesso ad un solo familiare o persona esterna dell’assistito e la nomina deve essere fatta formalmente dalla persona in condizioni di disagio per poter ottenere Ape Sociale.

La domanda di pensione

La domanda per Ape Sociale per caregiver si presenta entro il 1 marzo 2022 di ciascun anno, ma si può fare anche successivamente, entro il 30 novembre. Ciò non comporta l’automatica accettazione della pensione, ma solo il riconoscimento dei requisiti di cui sopra.

Più esattamente l’Inps, prima di concedere Ape Sociale al caregiver, verifica che l’assicurato non svolga o abbia svolto altre attività di lavoro durante l’assistenza. Inoltre l’assistito non deve risultare ricoverato presso una casa di riposo o in ospedale.

Solo dopo aver accertato la sussistenza piena del diritto ad Ape Sociale, è corrisposto l’anticipo pensionistico.

Anche se la domanda di pensione è presentata al Inps contestualmente a quella di riconoscimento dei requisiti.

Si ricorda che l’indennità economica decorre dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda di accesso al beneficio. Per il personale della scuola la data di decorrenza è quella del 1 settembre, cioè al termine dell’anno scolastico e comunque dopo domanda di cessazione dal servizio.

so·cià·le

Social


aggettivo

social, corporate

Argomenti: ,