Ape social con 35 anni di contributi, esenzione iva per le donazioni e più giorni al congedo paternità, tutte le novità

Ape social con 35 anni di contributi, Esenzione Iva per le eccedenze alimentari donate dalle imprese, allungamento dei giorni del congedo paternità dai 2 attuali a 3 o 5 giorni. Proposta del Pd alla Legge di Bilancio 2017

di , pubblicato il
Ape Sociale

Ape social, esenzione IVA per le donazioni e più giorni per il congedo neo papà, sono alcune delle richieste proposte dal Pd alla Legge di bilancio. Vediamo insieme le richieste presentate.

Ape social, accesso con 35 anni di contributi

La commissione del Lavoro chiede di diminuire i contributi a 35 anni per poter accedere alla pensione anticipata sociale. Inoltre sempre la commissione chiede che venga abbassato il requisito di reddito di invalidità attuale dal 74 venga portato al 60%.

Esenzione Iva per le eccedenze alimentari

Esenzione IVA, per le eccedenze alimentari, per le imprese che donano in beneficenza, con un semplice tetto a 5.000 euro. Inoltre è richiesto anche uno sconto fiscale del 15% per le spese connesse alla realizzazione di campionari con specifico riferimento anche alle spese relative alla ricerca e ideazione estetica e «alla realizzazione di prototipi».

Congedo per i neo papà

Sono numerose le proposte che chiedono l’aumento dei giorni del congedo di paternità. Chiedono di aumentare gli attuali due giorni obbligatori di congedo per i neo papà in tre o cinque .
Per congedo di paternità, si intende l’astensione dal lavoro da parte del padre lavoratore per l’intero periodo del congedo di maternità o parte di esso. Il congedo crea una cultura equa e di maggior condivisione all’interno di una coppia.

Argomenti: ,