APE, maxi sanzioni senza l’attestato di prestazione energetica. Ecco quali

A stabilire in luogo della nulità del contratto di locazione o di compravendita senza l'APE la bozza di decreto sviluppo all'esame del Consiglio dei Ministri

di , pubblicato il
A stabilire in luogo della nulità del contratto di locazione o di compravendita senza l'APE la bozza di decreto sviluppo all'esame del Consiglio dei Ministri

Niente nullità del contratto, bensì sanzioni fino a 18mila euro se manca l’APE, l’attestato di prestazione energetica che va a sostituire l’ACE, il certificato energetico per gli immobili,  mentre ancora si attende il decreto attuativo del Ministero dello sviluppo economico che sarà adottato nella prima metà del  2014.

Certificazione energetica immobili: l’APE

Slitta infatti da dicembre 2013 al 2014 il decreto attuativo del nuovo APE, l’attestato di prestazione energetica che verifica il consumo energetico di un immobile e la cui redazione è condizione indispensabile in una compravendita o in una locazione.

Decreto attuativo APE: atteso nel 2014

Dopo l’ok dell’Unione europea, il ministero dello sviluppo economico, guidato da Flavio Zanonato,  ora deve confrontarsi con le singole regioni per ciò che riguarda il varo del decreto attuativo del nuovo APE.

Contratti senza APE? Niente nullità

Nel frattempo, nella bozza del decreto legge Sviluppo varato venerdì scorso dal Consiglio dei ministri, e già ribattezzato decreto “destinazione Italia”,  si prevede al posto della nullità dell’atto di compravendita o del contratto di locazione in mancanza di APE, sanzioni fino a 18 mila euro comminate a entrambe le parti in causa .

Obbligo APE: ecco quando è previsto

[fumettoforumright]

Si ricorda che l’APE deve essere consegnato, a pena di nullità, allegato al contratto di vendita, agli atti di trasferimento di immobili a titolo gratuito e ai nuovi contratti di locazione, nonché al momento della stipula del preliminare di vendita . L’Ape è obbligatorio consegnarlo all’acquirente, beneficiario e al nuovo conduttore, a seconda della transazione immobiliare in essere.  Nel caso poi di ritrasferimento di immobile già oggetto di precedente vendita, cui è stato allegato l’attestato energetico, non è possibile s richiamare il certificato già allegato, ma occorre ripresentarne un altro.

ACE o APE?

Ma cosa fare nelle more del decreto attuativo del nuovo APE? Per verificare la prestazione energetica di un immobile, si dovrà fare riferimento alle regole usate per il vecchio ACE, il precedente attestato di certificazione energetica. 

 

Potrebbe interessarti anche:

APE obbligatorio anche in caso di locazione. Ecco cosa sapere

Ape, quando si presenta l’attestato di prestazione energetica

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.