Anticipo TFR versato in un Fondo pensione: può essere richiesto per acquisto auto disabile?

E' possibile acquistare un'auto destinata a persona disabile con l'anticipo del TFR versato su fondo pensione?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
TFR ISTAT APRILE 2018

Buongiorno,

prima di tutto mi scuso del disturbo che Le potrei arrecare, volevo farle una domanda e ringrazio per l’eventuale risposta.
Sono un dipendente di Enel Distribuzione, sono unito civilmente con il mio compagno ritenuto invalido dalla Commissione Medico Legale con percentuale 85% ridotte capacita’ motorie art.381.
La mia domanda e’ la seguente:
posso chiedere un anticipo del mio TFR (versato in un Fondo Pensione per dipendenti Enel – FOPEN) per l’acquisto di un auto per persone invalide, oppure tale motivo non rientra nelle varie casistiche.
La ringrazio e saluto cordialmente.

 

La richiesta di anticipo TFR per gli iscritti a Fondi pensione è regolato da linee ben definite. Vediamo, secondo tali regole, in quali casi può essere richiesta un’anticipazione di quanto maturato del proprio TFR.

 

Per le spese sanitarie che riguardano terapie e interventi straordinari riconosciuti dalle strutture pubbliche, a fronte di gravissime situazioni inerenti l’iscritto, il coniuge o i figli, l’anticipo è richiedibile in qualsiasi momento per un importo fino al 75% della posizione maturata.

Per l’acquisto della prima casa di abitazione per se o per i figli è richiedile l’anticipo fino al 75% della posizione maturata solo se sono decorsi 8 anni dall’iscrizione al fondo.

Per interventi di ristrutturazione relativa alla prima casa è richiedibile l’anticipo fino al 75% della posizione maturata solo se sono decorsi 8 anni dall’iscrizione al fondo.

Per altre esigenze è richiedile l’anticipo fino al 30% della posizione maturata solo se sono decorsi 8 anni dall’iscrizione al fondo.

Anticipo TFR Fondo Pensione per dipendenti Enel – FOPEN

Per gli iscritti a questo fondo, così come riportato dal sito del fondo FOPEN,

“- la somma da anticipare è calcolata sulla posizione individuale maturata, formata dai versamenti effettuati e dai rendimenti realizzati fino a quel momento, non solo sul TFR.
– per le anticipazioni nel fondi pensione sono state introdotte casistiche non previste per l’anticipazione del TFR in azienda (ristrutturazione e 30% richiedibile senza dover dare motivazione).
Per gli aderenti che hanno attivato prestiti con cessioni di V° di stipendio o delegazioni di pagamento per altre tipologie di finanziamento, notificati al Fopen, la concessione dell’anticipazione è subordinata all’autorizzazione del soggetto concedente a favore del quale il vincolo è stato concesso.
Quando e in quali casi si può chiedere l’anticipazione:

Senza limiti temporali
A. 75% della posizione: per spese sanitarie gravi per sé o per i figli
Dopo 8 anni di iscrizione
B. 75% della posizione: per acquisto prima casa per sé o per i figli
C. 75% della posizione: per opere di ristrutturazione della prima casa
D. 30% della posizione: richiedibile senza dover motivare ne’ documentare nulla.”

Per quanto riguarda, quindi, la sua richiesta, non essendo contemplato l’acquisto di un’auto, anche se destinata a persona disabile, tra le cause di anticipo di TFR, può richiedere il 30% di quanto maturato senza motivazione per l’acquisto in questione.

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, News lavoro, Trattamento di fine rapporto - TFR