Antenna su tetto del vicino o del condominio: è un diritto?

Installare l'antenna per uso privato sul tetto condominiale o del vicino è un diritto? Sapevi che...

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
diritto-antenna

Non tutti sanno che l’installazione dell’antenna è un diritto. Da questo principio discende anche la possibilità, se non diversamente attuabile, di installare l’antenna privata sul tetto condominiale o su quello del vicino di casa.

Diritto di informazione: l’antenna può essere installata sul tetto del vicino

La Costituzione prevede il diritto di informazione. Da questo discende anche il diritto all’antenna TV. Chi non è titolare del lastrico solare può comunque avere accesso al terrazzo condominiale o al tetto di proprietà altrui per i lavori di manutenzione necessari all’installazione dell’antenna.

La riforma del condominio del 2012 lo ha esplicitamente riconosciuto anche attraverso l’introduzione dell’art. 1122 bis del codice civile. Altri riferimenti giuridici al diritto di antenna TV si trovano:

• gli artt. 1 e 3 della Legge n. 554/1940 (Disciplina degli aerei esterni per audizioni radiofoniche)
• l’art. 231 del d.p.r. n. 156/1973
• gli artt. 91 e 209 del d. lgs. n. 259/2003 (Codice delle comunicazioni elettroniche).

Il diritto può essere esercitato tanto dal proprietario quanto dall’inquilino di un immobile purché soggetto abitante nello stesso edificio.
In linea di massima l’orientamento è a spingere la diffusione delle antenne centralizzate per non deturpare il paesaggio aereo. Per questo motivo la detrazione fiscale per le antenne riguarda quelle condominali o la sostituzione di un’antenna privata su tetto personale con antenna condominiale mentre non è prevista per antenne private su tetto personale.

Il Comune ben può intervenire per difendere il paesaggio in zone di prestigio o nel centro storico prevedendo requisiti e modalità di installazione delle antenne private ma non può impedirle. A questo proposito pensiamo alla delibera capitolina “Tetti puliti”.
Il diritto all’antenna, come sopra accennato, vale sia per tetti privati ma di altrui proprietà sia per lastrici condominiali. In questo secondo caso le ipotesi sono più rare perché una legge del 1997 ha prescritto l’obbligo di installazione dell’antenna centralizzata per gli edifici di nuova costruzione e per quelli sottoposti a ristrutturazione rilevante.

La necessità può però idealmente presentarsi ad esempio nel caso in cui si voglia installare un’antenna per un servizio a pagamento (pay TV), per il quale non si può imporre l’obbligo a tutto il condominio.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Diritto, Curiosità

I commenti sono chiusi.