Annunci lavoro: tre parole che usa chi ti vuole sfruttare

Come evitare annunci di lavoro non seri: tre parole che chi cerca lavoro dovrebbe saper leggere attentamente

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Come evitare annunci di lavoro non seri: tre parole che chi cerca lavoro dovrebbe saper leggere attentamente

Selezionare gli annunci di lavoro seri da quelli che celano condizioni al limite dello sfruttamento non è sempre facile. Una lettura superficiale può spingere chi è disoccupato a candidarsi per una posizione non conveniente. Nell’ipotesi migliore questo significa perdere tempo tra selezioni e colloqui truffa. Ecco come leggere bene gli annunci di lavoro e quali parole devono suonare come campanelli d’allarme.

Periodo di prova: quanto dovrebbe durare

In alcuni settori il cd periodo di prova è concepibile ma attenzione alla sua durata. In linea di massima comunque un datore di lavoro che propone periodi di prova senza neppure una retribuzione minima (anche a titolo di rimborso spese) non si mostrano molto professionali. Un esempio classico è quello delle redazioni online che chiedono articoli di prova che poi vengono pubblicati senza retribuzione.

Lavorare per una startup… o per un’idea

A volte il datore di lavoro non ha un’impresa ma solo un’idea e, quello che cerca tramite annunci di lavoro, è qualcuno che condivida con lui la fase di rischio e di investimento iniziale. Il problema è che spesso questa viene spacciata per una ricerca di personale. Frasi come “appena l’azienda sarà avviata il lavoro sarà tuo” devono suonare come un campanello d’allarme.

Pubblicità o lavoro gratis?

Un’altra tecnica che alcuni datori di lavoro usano è quella di dare “visibilità gratuita” il che significa “lavoro non retribuito”. La prospettiva viene ribaltata in modo che al candidato sembri di ricevere un beneficio. Spesso sono piccole imprese peraltro non note a livello internazionale che si atteggiano a grandi aziende quando invece non hanno neppure le risorse per pagare i neo assunti.

Annunci di lavoro truffa: come tutelarsi

Può sembrare banale ma il consiglio, quando si incorre in certi annunci di lavoro quantomeno sospetti, è quello di cercare altrove. Vi diranno che i treni passano una volta sola ma il problema è che certe fregature invece fanno dei giri e vi si ripresentano di continuo. Meglio sapere da subito co

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Aziende e Società, Lavoro e Contratti