ANF: nuova aliquota contributiva per iscritti ex iPOST

Per il finanziamento ANF (Assegni per il Nucleo Familiare), l'INPS con il messaggio n. 3193 del 2020 ha comunicato importanti novità.

di , pubblicato il
ANF Assegno per il Nucleo Familiare

Per il finanziamento ANF (Assegni per il Nucleo Familiare), l’INPS con il messaggio n. 3193 del 2020 ha comunicato importanti novità. Si tratta di una nuova aliquota contributiva per iscritti ex iPOST riguardante il contributo EX CUAF assegni familiari.

Nel messaggio n. 3193 del 31 agosto 2020, l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale fornisce specifiche indicazioni sulla misura dell’aliquota di finanziamento dell’assicurazione riguardante gli Assegni per il Nucleo Familiare per soggetti iscritti al fondo speciale ex iPOST.

Vediamo qual è la nuova aliquota di contribuzione applicabile a questa categoria di lavoratori subordinati.

Assegno per il Nucleo Familiare: Messaggio INPS 3193/2020

Per gli iscritti ai fondi esclusivi dell’assicurazione generale obbligatoria, quindi per la generalità dei lavoratori, l’aliquota ex CUAF non è stata soggetta a riduzione disposta dal decreto 21 febbraio 1996, adottato dal Ministro del Lavoro e della Previdenza sociale in accordo con il Ministro del Tesoro. Non è stata interessata neanche da disposizioni analoghe. Pertanto, si attesta nella misura del 6,20%.

Con il suddetto decreto 21 febbraio 1996, per i lavoratori iscritti al fondo di quiescenza ex IPOST, il contributo di finanziamento dell’assicurazione ANF è stato confermato nella misura del 4,40% (6,20% – 1,80%).

Nuova aliquota contributiva ANF per iscritti ex iPOST

A partire dal 1° gennaio 2020, la nuova aliquota contributiva dell’assicurazione riguardante gli assegni per il nucleo familiare per gli iscritti alla gestione ex IPOST, è stata fissata nella misura armonizzata del 2,48%.

Viene confermato il contributo di finanziamento degli Assegni per il Nucleo Familiare nella stessa misura fissata per i lavoratori iscritti all’assicurazione generale obbligatoria: è pari allo 0,68% (2,48% – 1,80%).

Il messaggio n. 3193/2020 dell’INPS conclude confermando la rimozione, a partire dal 1° gennaio 2020, del C.A. (codice di autorizzazione) “7F”. Questo codice è associato alle “aziende con personale iscritto ex IPOST con aliquota CUAF pari al 4,40%”.

Il Codice di autorizzazione si riferisce a posizioni aziendali con codice statistico contributivo differente da 2.xx.xx e da 3.xx.xx, posizioni contraddistinte dal C.A. “1V”.

Personale delle Poste Italiane escluso dalle disposizioni per ANF

Le disposizioni per ANF non si applicano al personale della società Poste italiane Spa a cui viene, comunque sia, garantito per contratto collettivo un trattamento per carichi di famiglia (secondo quanto previsto dalla legge) a partire dal 1° gennaio 2020.

Riguardo ai lavoratori iscritti al fondo di quiescenza ex iPOST (il soppresso Istituto postelegrafonici), la misura del contributo di finanziamento per ANF corrisponde a quella in vigore tempo per tempo per gli assicurati al Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

Argomenti: ,