Al via le domande per il bando Brevetto + di Invitalia

È stato previsto un contributo alle PMI per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti

di , pubblicato il
brevetto

È in apertura, il 21 ottobre 2020, la domanda di partecipazione, per le PMI (piccole e medie imprese) al c.d. Bando Brevetto + ossia, al contributo finalizzato all’acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, sia all’interno del ciclo produttivo sia sul mercato.

Cos’è il Contributo Brevetto + e come fare domanda

L’intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sui mercati nazionale e internazionale. Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi a:

  • Industrializzazione e ingegnerizzazione (studio di fattibilità; progettazione produttiva; studio, progettazione ed ingegnerizzazione del prototipo; ecc.)
  • Organizzazione e sviluppo (servizi di IT Governance; studi ed analisi per lo sviluppo di nuovi mercati geografici e settoriali; servizi per la progettazione organizzativa; organizzazione dei processi produttivi; definizione della strategia di comunicazione, promozione e canali distributivi);
  • Trasferimento tecnologico (predisposizione accordi di segretezza; predisposizione accordi di concessione in licenza del brevetto; costi dei contratti di collaborazione tra PMI e istituti di ricerca/università; ecc.)

Il contributo è in conto capitale, nel rispetto della regola del de minimis, del valore massimo di € 140.000 (centoquarantamila/00) e comunque non superiore all’80% dei costi ammissibili.

La domanda di accesso è gestita da Invitalia e potrà essere presentata dalle ore 12 del 21 ottobre 2020 fino ad esaurimento delle risorse (25 milioni di euro).

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,