Airbnb, arriva la versione Plus e lo spazio per gli hotel di lusso ma resta l’incognita tasse

Novità Airbnb: annunci per gli hotel e Airbnb Plus. Ecco cosa cambierà e perché si riapre la polemica sulle tasse.

di , pubblicato il
Novità Airbnb: annunci per gli hotel e Airbnb Plus. Ecco cosa cambierà e perché si riapre la polemica sulle tasse.

Ancora grosse novità per Airbnb: mentre si continua a discutere sulla questione fiscale (chi e come deve pagare le tasse sugli affitti di Airbnb), la piattaforma continua a crescere, non solo in termini di numeri (ad oggi circa 300 milioni di utenti) ma anche per quanto concerne il tipo di servizi e alloggi offerti. I fondatori Brian Chesky e Joe Gebbia hanno annunciato le due ultime novità: la prima riguarda l’apertura di Airbnb agli hotel di lusso, la seconda il lancio della versione Airbnb Plus.

Prenotazione hotel di lusso online: la svolta di Airbnb

Inserendo nella piattaforma non solo case private e B&b ma anche hotel di lusso, Airbnb punta ad arrivare a quota un miliardo di ospiti entro il 2028.

Airbnb Plus: come trovare i migliori annunci online con recensioni al top

E per coloro che di Airbnb temono ancora il rischio di brutte sorprese, ha debuttato (per il momento in via sperimentale in 16 città tra le quali anche Roma e Milano) la sezione Airbnb Plus nella quale saranno visualizzati solamente gli annunci con le recensioni più alte. Per essere inclusi nel programma, i proprietari che rispecchiano i requisiti, dovranno pagare al sito 149 dollari. Per gli utenti prenotare un alloggio su Airbnb Plus è una garanzia di certi standard e servizi: un incaricato Airbnb si recherà anche per un sopralluogo sul posto per verificare di persona che le condizioni rispetto a quanto dichiarato.
Anche dopo l’acquisto di Luxury Retreats, Airbnb si sta allontanando sempre di più dall’icona di alloggi low cost. La piattaforma cambia immagine, “si rifà il look” ma questo torna ad alimentare nuove polemiche in merito ai controlli fiscali e ai casi di evasione. Alcuni passi avanti sono stati fatti in merito alla tassa di soggiorno raccolta da Airbnb. Vedremo se questi nuovi servizi chiuderanno la questione fiscale in modo definitivo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.