Tutte le agevolazioni per acquisto auto disabili con legge 104

Iva ridotta e detrazioni Irpef del 19% per il disabile che acquista un’auto con legge 104. Tutte le agevolazioni e l’esenzione dal pagamento del bollo.

di , pubblicato il
legge 104

Non tutti sanno che acquistare un’auto per disabili con legge 104 è vantaggiosa. Questa norma del 1992 consente, fra le altre cose, di beneficiare di particolari sconti sull’acquisto del veicolo, così come di agevolazioni fiscali specifiche.

Riassumiamo qui brevemente quali sono i benefici e le agevolazioni fiscali per l’acquisto di un’auto a cui ha diritto un cittadino riconosciuto disabile ai sensi della legge 104. Dette agevolazioni – ricordiamo – valgono sia per l’acquisto di un veicolo nuovo che usato a patto che il verbale Asl riporti la disabilità specifica.

Acquisto auto con legge 104

In sintesi, le agevolazioni fiscali per l’acquisto di un’auto per disabili con legge 104 sono quattro:

  • Detrazione Irpef del 19%.
  • IVA al 4%.
  • Esenzione pagamento bollo auto.
  • Esenzione Imposta di Trascrizione per il passaggio di proprietà.

La prima, la più corposa, riguarda la detrazione fiscale Irpef del 19% sul valore dell’auto acquistate fino a un massimo di 18.076 euro. Detta detrazione è usufruibile ogni 4 anni e può essere sfrutta in dichiarazione dei redditi tutta in un colpo o in 4 rate annuali.

Sono detraibili, in base alla legge 104, anche le spese straordinarie, sempre nel limite di 18.076 euro.

L’altra importante agevolazione riguarda l’Iva al 4%. In fase di acquisto del veicolo nuovo o usato (con Iva esposta) il venditore applicherà una imposta ridotta rispetto al 22% ordinario. L’auto deve però avere una cilindrata massima di 2.000 cm3 se benzina o 2.800 cm3 se diesel e non deve avere più di 9 posti. Altra condizione: l’auto non può essere venduta prima che siano passati 2 anni dall’acquisto, pena il recupero dell’IVA.

Esenzione pagamento bollo e agevolazioni

La persona disabile ai sensi della legge 104 ha inoltre diritto all’esenzione dal pagamento del bollo auto.

Inoltre chi acquista un’auto servendosi della legge 104 e vuole effettuare il passaggio di proprietà è esente dall’imposta di trascrizione (IPT), necessaria per concludere la pratica.

Fra le altre agevolazioni vi è anche il diritto a ottenere il tesserino per il parcheggio gratuito e per occupare lo spazio riservato ai disabili. Attenzione, però, perché non tutti i beneficiari di legge 104 possono godere di tali benefici. Occorre nello specifico che si tratti di:

  • Disabili con grave handicap e limitazione permanente della capacità di deambulazione.
  • Disabili con ridotte o impedite capacità motorie.
  • Non vedenti.
  • Disabili con handicap psichico o mentale, titolari di indennità di accompagnamento.
Argomenti: ,