Agevolazione per PMI e Start-up innovative nella legge di Bilancio

Agevolazione e rifinanziamento per gli investimenti nelle PMI e start-up innovative, previste misure significative nella legge di Bilancio 2017

di , pubblicato il
Agevolazione e rifinanziamento per gli investimenti nelle PMI e start-up innovative, previste misure significative nella legge di Bilancio 2017

Nella Legge di Bilancio 2017, sono previste misure per agevolazione e rifinanziamento per gli investimenti nelle PMI e start-up innovative. Gli articoli 15 e 16 della legge di Bilancio 2017 prevedono:

  • estensione e rafforzamento delle agevolazioni per gli investimenti nelle start-up e nelle PMI innovative;
  • un rifinanziamento degli interventi per l’autoimprenditorialità e per le start-up innovative.

Legge di bilancio: art. 15 estensione e rafforzamento

Con l’art. 15 che prevede l’estensione e rafforzamento delle agevolazioni per investimenti nelel start-up e nelle PMI innovative, con un aumento dell’investimento massimo. A decorrere dall’anno 2017 l’investimento massimo detraibilie è aumentato a euro 1.000.000. A decorrere dall’anno 2015, il termine minimo di mantenimento dell’investimenti è aumentato di tre anni.

Legge di Bilancio: art. 16 Rifinanziamento degli interventi 

Con l’art. 16 (Rifinanziamento degli interventi per l’autoimprenditorialità e per le start-up innovative) viene autorizzata la spesa di 70 milioni di euro per l’anno 2017 e di 60 milioni di euro per l’anno 2018. Le predette risorse sono iscritte nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico per essere successivamente accreditate su un conto corrente infruttifero, intestato all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.a.

La dotazione del Fondo per la crescita sostenibile è incrementata della somma di 50 milioni per l’anno 2017 e di 50 milioni di euro per l’anno 2018, da destinare all’erogazione dei finanziamenti agevolati per gli interventi e per il sostegno alla nascita e allo sviluppo di imprese start-up innovative.

Il Ministero dello sviluppo economico e le Regioni possono destinare, nell’anno 2017, sul programma operativo nazionale imprese e competitività, sui programmi operativi regionali e sulla connessa programmazione nazionale 2014- 2020, fino a complessivi 120 milioni di euro.

Al fine coordinare e ottimizzare la predetta destinazione di risorse il Ministero dello sviluppo economico promuove specifici accordi con le Regioni

Argomenti: ,