Agevolazione bonus Tv, quanto costa il decoder se il vecchio televisore non è da buttare

Agevolazione bonus Tv, quanto costa il decoder se il vecchio televisore non è da buttare. Ecco come dare nuova vita all'apparecchio che è ancora perfettamente funzionante. Anche senza spendere un euro!

di , pubblicato il
Agevolazione bonus Tv, quanto costa il decoder se il vecchio televisore non è da buttare

Per agevolazione bonus Tv, quanto costa il decoder se il vecchio televisore non è da buttare? La domanda è d’obbligo in quanto sono tante le famiglie residenti in Italia che hanno televisori non compatibili con il segnale del nuovo digitale terrestre. Ma che nello stesso tempo l’apparecchio è ancora perfettamente funzionante. E quindi buttarlo sarebbe proprio un peccato.

Per fortuna attualmente gli incentivi statali viaggiano sul doppio binario. In quanto c’è il nuovo bonus Tv da 100 euro con la rottamazione. Ma c’è pure agevolazione bonus Tv-Decoder. Ovverosia, il vecchio bonus televisore da 50 euro che possono sfruttare tutte le famiglie con ISEE non superiore alla soglia dei 20.000 euro.

Agevolazione bonus Tv, quanto costa il decoder se il vecchio televisore non è da buttare

Con i 50 euro di agevolazione bonus Tv, è possibile dare nuova vita al vecchio televisore che è ancora buono. Cosa che, peraltro, si può fare senza spendere un euro. In quanto, se il decoder costa 50 euro, si sfrutterà interamente l’incentivo statale.

Se invece il decoder scelto costa 65 euro, allora il costo netto a carico del consumatore sarà pari a soli 15 euro. Se invece il decoder, per esempio, costa 45 euro, si sfrutterà allo stesso modo l’agevolazione bonus Tv-Decoder da 50 euro. Ma chiaramente il negoziante non ci darà 5 euro di resto. In quanto l’incentivo è sempre inteso come importo massimo fruibile per il consumatore.

Incentivo da 50 euro per acquisto decoder, attenzione: solo uno per ogni nucleo familiare

Il vecchio incentivo agevolazione bonus Tv da 50 euro è accessibile e fruibile fino ad esaurimento dei fondi stanziati. O, comunque, entro e non oltre, salvo proroghe, la data del 31 dicembre del 2022. Fermo restando che si può accedere al bonus 1 sola volta per nucleo familiare.

Con il requisito della residenza in Italia.

Per chi invece ha l’ISEE sopra i 20.000 euro, ed ha un vecchio televisore da rottamare, allora c’è in ogni caso il nuovo bonus Tv. Ovverosia quello che, con un massimo di 100 euro, offre uno sconto di Stato che è pari al 20% sul prezzo d’acquisto.

Argomenti: