Agenzia delle Entrate sportello fisico addio, ecco come il Fisco busserà a casa tua

Agenzia delle Entrate sportello fisico addio, ecco come il Fisco busserà a casa tua con tante innovazioni tecnologiche in cantiere. Vediamo quali sono.

di , pubblicato il
Cartelle esattoriali dal 1 settembre 2021 ripartono a valanga o contingentate?

Novità Agenzia delle Entrate sportello fisico addio, ecco come il Fisco busserà a casa tua. Perché l’Amministrazione finanziaria dello Stato punta a semplificare sempre di più il rapporto, il confronto ed il dialogo con il contribuente. E per farlo la parola d’ordine è digitalizzazione.

Su Agenzia delle Entrate sportello fisico addio, è bene rassicurare subito i contribuenti. In quanto gli sportelli fisici del Fisco non chiuderanno. Ma nello stesso tempo presto il Fisco busserà a casa tua. In quanto, tra le innovazioni tecnologiche in cantiere, c’è quella del dialogo video tra i contribuenti ed i funzionari dell’Agenzia delle Entrate.

Agenzia delle Entrate sportello fisico addio, ecco come il Fisco busserà a casa tua

In pratica, grazie ad una prenotazione via web, il contribuente potrà chiedere ed ottenere assistenza fiscale tramite videochiamata con un funzionario. Il che significa non Agenzia delle Entrate sportello fisico addio, ma una ulteriore riduzione delle file negli uffici del Fisco sparsi su tutto il territorio nazionale. Quella su come il Fisco busserà a casa tua, quindi, non è una minaccia invasiva da parte dell’Amministrazione finanziaria dello Stato, ma un ulteriore vantaggio.

Che si aggiungerà ai tanti servizi già online dell’Agenzia delle Entrate che permettono al contribuente di fare un po’ di tutto. Dalle fatture elettroniche al pagamento delle tasse, e passando per la compilazione e per la trasmissione della dichiarazione dei redditi. E lo stesso dicasi per l’invio di documenti digitalizzati quando il Fisco effettua dei controlli.

Ecco come il Fisco busserà a casa tua con la videochiamata

In base ai piani del Fisco, il servizio di dialogo in videochiamata con il contribuente dovrebbe partire in via sperimentale nel prossimo autunno.

Andando in particolare ad interessare i contribuenti residenti nelle grandi città. Da Milano a Roma e passando per Bologna, Brescia, Bari, Lecce e Modena. Agenzia delle Entrate sportello fisico addio no, ma quasi!

Perché poi dalla fase di test si passerà all’estensione del servizio su base provinciale e poi a livello regionale e nazionale. Perché privilegiare il dialogo col contribuente via web è vantaggioso per tutti. Agenzia delle Entrate sportello fisico addio no, ma quasi!

Argomenti: