Agenzia delle Entrate: abolita la causale contributo “Foin”

In risposta alla richiesta dell’Inps, l’Agenzia delle Entrate ha disposto la soppressione della causale contributo “Foin”.

di , pubblicato il
In risposta alla richiesta dell’Inps, l’Agenzia delle Entrate ha disposto la soppressione della causale contributo “Foin”.

Con la risoluzione n. 74/E del 26 novembre 2020, in risposta alla specifica richiesta dell’Inps, l’Agenzia delle entrate ha soppresso la causale contributo “Foin”. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Causale contributo “Foin”

La causale Foin consente di versare le quote di TFR al FONDINPS per i lavoratori che non hanno espresso la volontà di aderire alla previdenza complementare, nei settori in cui non sono operativi i fondi negoziali previsti dagli accordi o contratti collettivi.

Abolita la Causale

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 74 / E del 26 novembre 2020, rende noto che a seguito della richiesta dell’Inps di soppressione della causale contributo “FOIN” denominata “QUOTE TFR FONDINPS (Fondo Pensione Complementare I.N.P.S.)”, dispone, appunto, la cancellazione della suddetta causale a decorrere dal 1° dicembre 2020.

Articolo correlato

Rimborso da dichiarazione redditi: come comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate

Dipendenti pubblici, al via anticipo TFR fino a 45.000 euro: ecco come richiederlo

Argomenti: , ,