Accesso al 730 precompilato 2022, chi può utilizzare ancora le credenziali INPS?

C’è un solo caso in cui è possibile ancora accedere al Modello 730 precompilato 2022 con le credenziali INPS

di , pubblicato il
cu 2022

Il Modello 730 precompilato 2022 sarà disponibile dal 30 aprile 2022 (è sabato, quindi, bisogna capire se la data slitta al 2 maggio). L’invio potrà avvenire, salvo proroghe, entro il 30 settembre 2022.

Come accedere al 730 precompilato 2022

L’accesso al Modello 730 precompilato 2022 sarà possibile, dalla citata data, potrà farlo direttamente il contribuente dall’area dedicata messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. A tal fine è possibile l’utilizzo delle seguenti credenziali:

  • SPID – Sistema pubblico d’identità digitale;
  • CIE – Carta di identità elettronica;
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Si tenga presente che, il contribuente può accedere alla propria dichiarazione precompilata anche tramite il proprio sostituto che presta assistenza fiscale oppure tramite un Caf o un professionista abilitato. In questo caso deve consegnare al sostituto o all’intermediario un’apposita delega.

Chi può ancora usare le credenziali INPS

Non è più ammesso accedere al Modello 730 precompilato 2022 attraverso le credenziali dell’Agenzia delle Entrate o con quelle dell’INPS.

Dal 1° ottobre 2021, infatti, queste credenziali sono andate in disfunzione e sia l’Agenzia Entrate che l’INPS non ne rilasciano delle nuove. C’è un solo caso in cui è ammesso ancora l’uso di quelle INPS:

  • è quello dei cittadini residenti all’estero, che presentano dichiarazione redditi in Italia e che non sono in possesso di un documento di riconoscimento italiano (Circolare INPS n. 127 del 12 agosto 2021).

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: , ,