Abolire l’Imu per creare librerie

Il ministro Franceschini afferma che si sta impegnando per l'abolizione dell'Imu per nuove librerie e sarà lo Stato a trasferire ai Comuni l'introito.

di , pubblicato il
Il  ministro Franceschini afferma che si sta impegnando per  l'abolizione dell'Imu per nuove librerie e sarà lo Stato a trasferire ai Comuni l'introito.

Abolire l’Imu per le librerie, lo afferma il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, alla inaugurazione della 29/a edizione del Salone del libro di Torino, dicendo: “Sono impegnato per proporre l’eliminazione dell’Imu per le librerie e sarà lo Stato a trasferire ai Comuni l’introito”.

Abolire l’Imu per creare librerie: ecco cosa propone il Ministro Franceschini

Franceschini, continua nel dire: “Il 24 maggio firmeremo a Roma un patto con le TV che impegna al sostegno alla lettura”  “Nel mio primo anno al Salone del Libro, nel 2014, avevo detto che il sistema TV aveva molte responsabilità nel non aver sostenuto la lettura. Le TV possono concretamente farlo non attraverso trasmissioni che si rivolgono a chi legge già, ma nella TV generalista attraverso la fiction, attraverso messaggi e segnali precisi”. Per la firma del 24 maggio “stiamo raccogliendo adesioni dalle TV nazionali”.

Il ministro lancia poi la proposta di regalare un libro a tutte le mamme perché comincino presto a leggere ad alta voce ai loro bambini, la lettura è importane. “Dobbiamo fare tutto il possibile, ha detto il ministro, per promuovere la lettura tra i bambini, anche i più piccoli. L’idea di regalare un libro alla nascita è già stata adottata da parecchi Paesi e in Italia c’è un progetto pilota in Umbria”.

Imu: come si calcola la tassa sugli immobili

[tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Abolire l’Imu per creare librerie[/tweet_box]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,