Abolire Equitalia non basta senza riforma della riscossione: l’allarme OCSE e FMI

Abolire Equitalia è un progetto concreto o è solo propaganda? Secondo OCSE e FMI occorre una riforma radicale

di , pubblicato il
Abolire Equitalia è un progetto concreto o è solo propaganda? Secondo OCSE e FMI occorre una riforma radicale

Abolire Equitalia: promessa elettorale o progetto concreto? Dalle ultime dichiarazioni di Renzi sembra proprio che l’ente di riscossione abbia i giorni contati. Ma non è tutto oro quello che luccica.

Era maggio scorso quando il premier, tramite Twitter, ha annunciato di voler abolire Equitalia. Il 12 luglio in un’intervista radiofonica ha ribadito questa volontà.
Eppure i report del FMI e dell’OCSE sembrano andare in senso contrario.

Ecco i Comuni dove non c’è più Equitalia

Equitalia, cos’è e perché si parla di abolizione

Facciamo una premessa per capire meglio di cosa si parla: Equitalia è la Spa a capitale totalmente pubblico responsabile della riscossione (anche coattiva) dei crediti fiscali ed è controllata per il 51% dall’Agenzia delle Entrate e per il 49% dall’Inps.

Abolizione Equitalia entro fine anno? Cosa cambierebbe

Debiti Equitalia: abolire basta a combattere l’ammanco per l’Erario?

Secondo i report FMI e OCSE per il 2015 il debito totale non riscosso da Equitalia ammonta a circa 760 miliardi. Di questi però, secondo le stime, circa 180 non sono dovuti perché oggetto di annullamento o procedura giudiziale. In particolare secondo FMI: il 10% degli arretrati fiscali si riferisce a debitori insolventi, il 31% a debitori in bancarotta o deceduti e il 36% corrisponde ad azioni coattive infruttuose. A conti fatti quindi il 77% dei debiti Equitalia non è esigibile.
Questi dati confermano che forse abolire Equitalia non basta, se questo non è preceduto da una riforma organica. Come muoversi? Quello che i due report sembrano suggerire è una riforma volta ad unificare un’organizzazione troppo frammentata. Manca una supervisione strategica per migliorare l’efficacia dell’amministrazione fiscale.

Riforma Equitalia: come ottimizzare la riscossione

Quali interventi potrebbero aiutare in concreto? Facciamo un esempio pratico: ad oggi Equitalia non ha accesso ai dati dei debitori mentre invece i funzionari dell’Agenzia delle Entrate si.

Da questo punto di vista ben si comprende come l’azione coordinata delle due agenzie aiuterebbe a creare un profilo del debitore fornendo un’analisi di priorità.

Argomenti: ,