730 spese sportive per figli e asilo nido: quali si possono detrarre

Tra le spese detraibili nel modello 730-2015, anche precompilato, vi sono quelle per attività sportive praticate dai figli e quelle per le frequenza agli asili nido

di , pubblicato il
Tra le spese detraibili nel modello 730-2015, anche precompilato, vi sono quelle per attività sportive praticate dai figli e quelle per le frequenza agli asili nido

Tra le spese detraibili e scaricabili nel modello 730 2015, anche in forma precompilata, troviamo le spese sportive per i figli e per la frequenza di  asilo nido  e scuola materna. Ecco come si possono detrarre.  

730 quali spese si possono detrarre

Le detrazioni fiscali previste nel 730 sono indicate al quadro E, dedicato proprio agli Oneri e alle Spese.

 Le spese scaricabili nel 730 sono:  

 

  • erogazioni liberali alle società di mutuo soccorso

 

  • spese sanitarie per familiari non a carico

 

  • erogazioni liberali a favore delle associazioni di promozione sociale

 

  • spese sanitarie per persone con disabilità

 

  • spese veicoli per persone con disabilità

 

  • Interessi per mutui ipotecari per acquisto abitazione principale

 

 

  • Spese funebri

 

  • Spese relative ai contributi versati per il riscatto degli anni di laurea dei familiari a carico

 

  • Spese per addetti all’assistenza personale

 

  • Spese per asili nido

 

  • Spese per attività sportive per ragazzi (palestre, piscine e altre strutture sportive)

 

  •  Premi per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni

 

  • Spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede

 

   

Spese sportive 730

  Al quadro E, dai righi E8 a E12 con il codice “16” è possibile indicare le spese per attività sportive praticate dai figli. La detrazione riguarda le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica.   La detrazione spetta anche se le spese sono state sostenute per i familiari fiscalmente a carico (ad esempio figli). L’importo da considerare non può essere superiore per ciascun ragazzo a 210,00 euro. La detrazione può essere ripartita tra gli aventi diritto (ad esempio i genitori). In questo caso sul documento di spesa va indicata la quota detratta da ognuno di essi. La spesa complessiva non può comunque superare 210 euro per ciascun ragazzo.

Se la spesa riguarda più di un ragazzo, occorre compilare più righi da E8 a E12 riportando in ognuno di essi il codice 16 e la spesa sostenuta con riferimento a ciascun ragazzo.    

730 spese sportive figli

Per fruire della detrazione spese sportive per i figli, il contribuente deve acquisire e conservare il bollettino bancario o postale, o la fattura, ricevuta o quietanza di pagamento da cui risulti:  

  • la ditta, denominazione o ragione sociale e la sede legale, o, se persona fisica, il nome cognome e la residenza, nonché il codice fiscale dei soggetti che hanno reso la prestazione;

   

  • la causale del pagamento;

 

  • l’attività sportiva esercitata;

 

  • l’importo pagato;

 

  • i dati anagrafici di chi pratica l’attività sportiva e il codice fiscale di chi effettua il pagamento.

 

730 spese asilo nido

Agli stessi righi con il codice “33” invece si possono indicare le spese sostenute dal contribuente per la frequenza, sempre dei propri figli, alla scuola materna e asilo nido. Le spese sostenute dai genitori per pagare le rette relative alla frequenza di asili nido,pubblici o privati, sono scaricabili nel 730 2015 per un importo complessivamente non superiore a 632 euro annui per ogni figlio. La detrazione va divisa tra i genitori sulla base dell’onere da ciascuno sostenuto.   Se il documento di spesa è intestato al bambino, o ad uno solo dei coniugi, è comunque possibile annotare sullo stesso la percentuale di ripartizione.  

Spese 730 precompilato

  Nel modello 730 precompilato, il contribuente può inserire le spese sportive e per l’asilo nido dei figli nel prospetto dedicato al quadro E, sempre accedendo dotati di codice PIN dell’INPS o di credenziali a Fisconline, direttamente dal sito dell’Agenzia delle entrate dedicato al 730 precompilato.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.