Novità 730 precompilato: troverai solo gli oneri con pagamento tracciato

A partire dal Modello 730/2021 precompilato troverai inseriti solo gli oneri detraibili pagati con strumenti di pagamento tracciabili

di , pubblicato il
A partire dal Modello 730/2021 precompilato troverai inseriti solo gli oneri detraibili pagati con strumenti di pagamento tracciabili

I dati da comunicare all’Agenzia delle Entrate ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata, riguardanti gli oneri di cui all’art 15 del TUIR, (spese sanitarie e veterinarie, mutui agrari e fondiari; ecc.) riguarderanno esclusivamente quelli il cui pagamento, ai fini della detrazione fiscale, è effettuato con assegno bancario o postale o altri sistemi tracciabili come le carte di credito.

La novità decorre dagli oneri sostenuti dai contribuenti a decorrere dal periodo d’imposta 2020. Questo appena affermato è stato stabilito con un doppio provvedimento dell’Amministrazione finanziaria emanati il 16 ottobre 2020.

Questo significa che, a partire dal modello 730 da presentare il prossimo anno e riferito all’anno d’imposta 2020, troverai inseriti solo gli oneri detraibili da te pagati con i citati strumenti di pagamento tracciabili.

Modello 730/2021 precompilato: la novità degli oneri detraibili

Il primo Provvedimento (Prot. n. 329676/2020) riguarda le spese sanitarie e quelle veterinarie. A tal proposito ricordiamo che, a partire dalle spese sostenuta dal 1° gennaio 2020, ai fini della loro detrazione fiscale in dichiarazione, è necessario che siano pagate con strumenti tracciabili.

Fanno eccezione alla citata regola, le spese sostenute per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici e le spese relative a prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche e da strutture private accreditate al Servizio Sanitario nazionale.

Con il provvedimento sopra menzionato si è stabilito che, a decorrere dall’anno d’imposta 2020, i dati delle spese sanitarie e veterinarie da fornire all’Agenzia delle Entrate dal Sistema Tessera Sanitaria, interesserà solo quelle spese sanitarie e veterinarie che ai fini della detrazione in dichiarazione vanno pagate con i citati strumenti tracciabili.

Stessa cosa stabilisce l’altro Provvedimento (Prot. n. 329652/2020) in merito agli altri oneri di cui all’art.

15 del TUIR (interessi mutuo abitazione principale, ecc.) per la cui detraibilità è richiesto il pagamento tracciabile.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,