730 precompilato: detrazione spese sanitarie in automatico dal 2016

Renzi ha risposto su Twitter ai commenti sul 730 Precompilato 2015 confermando che dal prossimo anno saranno inserite in detrazione anche le spese sanitarie

di , pubblicato il
Renzi ha risposto su Twitter ai commenti sul 730 Precompilato 2015 confermando che dal prossimo anno saranno inserite in detrazione anche le spese sanitarie

Dal prossimo anno nel Modello 730 precompilato saranno inserite in detrazione anche le spese sanitarie del 2015: lo ha confermato Matteo Renzi su Twitter in risposta ai commenti degli elettori che lamentavano la difficoltà della dichiarazione dei redditi. E’ stato proprio il Presidente del Consiglio a lanciare la discussione anticipando che 300 mila italiani hanno già inviato la dichiarazione redditi precompilata (promessa già dalla #Leopolda) e chiedendo quindi suggerimenti aprendosi anche alle critiche. E queste ultime non sono mancate, soprattutto per quanto riguarda l’impossibilità di aggiungere la detrazione sulle spese sanitarie senza incorrere nel rischio di sanzioni. Il premier ha parlato di una fase di sperimentazione del 730 precompilato sottolineando i passi fatti fatti verso la semplificazione. Della serie: c’è ancora molto da fare ma tanto è stato già fatto. E la novità più importante per il prossimo anno riguarda proprio le spese mediche.  

Detrazione spese sanitarie 730: bisogna attendere il 2016

Per quanto riguarda in particolare la questione della detrazione spese mediche, invocata da molti utenti, Renzi ha confermato che dal 2016 anche questa voce sarà inserita nel modello della precompilata. Nel modello inviato il prossimo anno quindi sarà specificata anche la detrazione per le spese sanitarie sostenute, incluse quelle di medici specialisti.

Argomenti: