730 precompilato 2017: da oggi al via le modifiche

Da oggi possibile correggere, integrare, modificare e inviare il 730 precompilato 2017.

di , pubblicato il
Da oggi possibile correggere, integrare, modificare e inviare il 730 precompilato 2017.

Anche se il 730 precompilato 2017 è stato reso disponibile per tutti i contribuenti già dal 18 aprile, da oggi, 2 maggio 2017, sarà possibile modificare, integrare ed inviare la dichiarazione dei redditi.

Dal 18 aprile, infatti, i contribuenti potevano soltanto consultare la propria dichiarazione precompilata non potendo, però, appore alcuna modifica alle informazioni inserite dal Fisco. Da oggi, inve, sarà possibile integrare la dichiarazione con le informazioni mancanti, correggere quelle inserite erroneamente dal Fisco ed inviarla. Il 730 precompilato 2017, infatti, potrà essere inviato dal 2 maggio al 24 luglio (per il modello Redditi, invece, c’è tempo fino al 2 ottobre 2017 per l’invio).

Nella dichiarazione precompilata 2017, tra l’altro, saranno presenti delle novità: le spese relative ai farmaci acquistati e quelle relative alle prestazioni di psicologi, infermieri, ottici, ostetriche, radiologi e strutture organizzate non accreditate sono inserite in automatico nel 730 precompilato 2017. La sezione delle spese sanitarie, quindi, si arricchisce oltre che delle spese già menzionate anche di quelle sostenute per cura degli animali: in automatico, infatti, troveremo sul nostro 730 precompilato anche le spese veterinarie sostenute nel corso del 2016.

Dal 2017, inoltre, sarà possibile, oltre che integrare, modificare e inviare il 730 precompilato del 2017, anche correggere, laddove sia necessario, la dichiarazione precompilata del 2016 (a patto che sia stata, però, inviata attraverso la stessa applicazione via web) compilando un modello senza alcun dato presente se non quelli anagrafici.

Leggi anche: 730 precompilato 2017: guida alla compilazione con il video delle Entrate

Argomenti: ,