730 precompilato 2017: correzioni per errori via web, ecco la novità di quest’anno

Correzione di errori ed integrazioni al 730 precompilato 2017 saranno possibili in via telematica. Porte aperte anche per coloro che non possono utilizzare il modello precompilato.

di , pubblicato il
Modello 730 2018

Consultabili da ieri 18 aprile 2017, le dichiarazioni precompilate 2017. La trasformazione telematica della dichiarazione dei redditi da quest’anno porta un’ulteriore novità. Quest’anno, infatti, oltre a visualizzare, e accettare (nel caso del modello 730), modificare, integrare e inviare la dichiarazione precompilata 2017, sarà possibile consultare e, se necessario, correggere la dichiarazione precompilata 2016, purché sia stata inviata tramite l’applicazione web.

La campagna del modello 730 precompilato 2017, partita ufficialmente ieri alle 13,20, e che riguarderà circa 20milioni di contribuenti (10 milioni di contribuenti, invece, utilizzeranno il modelo Unico web).

Per i contribuenti che non possono utilizzare la dichiarazione precompilata, come eredi, i casi di contribuenti con lo stesso codice fiscale (omocodia) o di coloro i cui datori di lavoro si sono dimenticati di trasmettere la certificazione unica (CU) l’Agenzia delle Entrate fa sapere che una porta rimane aperta per l’invio telematico. Adesso è possibile presentare la dichiarazione dei redditi attraverso la stessa applicazione web, compilando un modello senza alcun dato precompilato, ad eccezione di quelli anagrafici.

Argomenti: ,