730 precompilato 2016: consultabile dal 15 aprile, ecco cosa contiene

Ecco il nuovo 730 precompilato che i contribuenti potranno visualizzare dal 15 aprile 2016: cosa conterrà quest'anno?

di , pubblicato il
Ecco il nuovo 730 precompilato che i contribuenti potranno visualizzare dal 15 aprile 2016: cosa conterrà quest'anno?

Dal 15 aprile 2016 per circa 20 milioni di contribuenti sarà consultabile online il 730 precompilato 2016. Come lo scorso anno il lavoratore dipendente o il pensionato potranno accettare il modello precompilato dall’Agenzia delle Entrate o apportare modifiche e integrazioni prima di accettarlo. L’invio potrà avvenire o tramite sostituto d’imposta, o personalmente o rivolgendosi a Caf e professionisti. Nel caso ci si rivolga a Caf o professionisti abilitati eventuali controlli documentali saranno effettuati nei confronti di questi ultimi e non del contribuente.

 

Quali dati presenti nel 730 precompilato 2016?

Il 730 precompilato nel 2016 si arricchisce di nuovi dati presenti in automatico. Oltre alle certificazioni uniche dei sostituti d’imposta per i redditi da lavoro e da pensione e per i compensi per attività occasionali di lavoro autonomo, il modello contiene anche le informazioni in possesso dell’Anagrafe Tributaria riguardo le spese di ristrutturazione edilizia e di risparmio energetico, versamenti effettuati con modello F24, compravendite immobiliari, contratti di locazione registrati e dichiarazioni dei redditi dell’anno precedente. Il 730 precompilato conterrà inoltre:

  • premi assicurativi
  • interessi passivi sui mutui
  • contributi previdenziali
  • rimborsi delle spese sanitarie
  • previdenza complementare

Per quel che riguarda le spese sanitarie restano escluse soltanto quelle effettuate per i farmaci da banco privi di prescrizione medica che andranno inserite manualmente. Il 730 precompilato potrà essere inviato dal 2 maggio al 7 luglio 2016.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , , , , , , , , ,