730 cartaceo: quando e come si può presentare

Si può presentare ancora il modello 730 tradizionale in formato cartaceo?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Si può presentare ancora il modello 730 tradizionale in formato cartaceo?

A partire dallo scorso 15 aprile i contribuenti hanno avuto a disposizione il proprio modello 730 precompilato messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate compilata con i dati in possesso dell’Amministrazione Finanziaria.   Nonostante la novità, i contribuenti possono scegliere di presentare il modello 730 tradizionale nel formato cartaceo che può essere in ogni caso presentato al proprio sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale, ai CAF o ad un professionista abilitato che provvederanno ad inviarlo al Fisco.  

A chi presentare il modello 730 cartaceo

I lavoratori dipendenti possono presentare il 730 cartaceo al sostituto d’imposta, ai CAF o ad un professionista abilitato. I lavoratori dipendenti privi di sostituto d’imposta possono presentarlo a un CAF o ad un professionista abilitato. I dipendenti pubblici possono presentare il 730 cartaceo all’ufficio preposto a svolere funzioni si sostituto d’imposta o all’incaricato della raccolta.  

730 cartaceo: scadenza

La scadenza dei termini di presentazione è fissata per tutti il 7 luglio 2015, quindi la scadenza fiscale per la consegna del 730 è unificata sia per il modello cartaceo sia per quello precompilato che possono essere presentati dal 1 maggio al 7 luglio.  

730 editabile

Per il 2015 è stato messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate anche il modello 730 editabile in pdf che il contribuente può, tramite un programma di lettura e stampa dei documenti, visualizzare, compilare e stampare il modello 730 da consegnare, poi, ai soggetti che prestano assistenza fiscale.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Modello 730

I commenti sono chiusi.