5 per mille: pubblicate le nuove modalità e i termini di accreditamento del contributo

Vengono definite le nuove modalità di accreditamento ai fini dell'accesso al riparto del contributo del cinque per mille.

di , pubblicato il
Vengono definite le nuove modalità di accreditamento ai fini dell'accesso al riparto del contributo del cinque per mille.

Pubblicato in gazzetta ufficiale n. 231 del 17 settembre 2020 il decreto del presidente del consiglio dei ministri del 23 luglio 2020, con il quale vengono definite le modalità e i termini per l’accesso al riparto del cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche degli enti destinatari del contributo, nonché le modalità e i termini per la formazione, l’aggiornamento e la pubblicazione dell’elenco permanente degli enti iscritti e per la pubblicazione degli elenchi annuali degli enti ammessi.

Chi può fare richiesta di accreditamento del contributo del cinque per mille?

Con il DPMC sopra citato, sostanzialmente, vengono definite le nuove modalità di accreditamento ai fini dell’accesso al riparto del contributo del cinque per mille. In particolare, possono farne richiesta:

  • Gli enti iscritti al registro unico nazionale del Terzo settore;
  • gli enti della ricerca scientifica e dell’università;
  • gli enti della ricerca sanitaria;
  • le associazioni sportive dilettantistiche;
  • gli enti del volontariato;

Elenco permanente degli enti accreditati

Ai sensi del comma 2, articolo 8, decreto del presidente del consiglio dei ministri del 23 luglio 2020, ciascuna amministrazione pubblica sul proprio sito web, entro il 31 marzo di ogni anno, l’elenco permanente degli enti accreditati nei precedenti esercizi, integrato e aggiornato a seguito degli errori segnalati, delle variazioni dei dati intervenute, delle revoche comunicate e delle cancellazioni effettuate.

I contribuenti effettuano la scelta di destinazione del cinque per mille della loro imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) utilizzando la scheda annessa al modello di Certificazione unica, il modello 730-1, ovvero la scheda annessa al modello Redditi persone fisiche.

Guide e articoli correlati

5 per mille, online le preferenze espresse dai contribuenti

Riforma fisco: non solo Irpef, anche Iva e altre imposte da riformare o eliminare

Argomenti: ,