Chi riceverà 2 mila euro di pensione a dicembre

Arrivano con il cedolino di dicembre gli arretrati sull'aumento delle pensioni di invalidità

di , pubblicato il
aumento-pensioni-invalidita

Ultimi aggiornamenti sulle pensioni di invalidità: dall’ordine di pagamento e gli aumenti di novembre, al saldo degli arretrati a dicembre. Ecco quanto si prenderà nei prossimi due mesi e in quali date. Riportiamo le ultime notizie sugli aumenti delle pensioni di invalidità per rispondere a tutti i lettori che ci stanno scrivendo per avere informazioni aggiornate.

Pensioni a novembre: pagamento in anticipo e aumenti

Confermato da novembre l’aumento della pensione di invalidità. L’Inps non ha ancora confermato le tempistiche di pagamento ma, con molta probabilità, anche gli assegni di novembre seguiranno l’ordine adottato negli ultimi mesi per evitare code e assembramenti. I primi pagamenti saranno quindi anticipati a fine ottobre, secondo un ordine alfabetico.

In attesa dell’ufficialità dell’ordine alfabetico (che arriverà entro il 20 ottobre), riportiamo quello probabile:

  • A – B ritiro pensione a fine ottobre;
  • C – D ritiro pensione a fine ottobre;
  • E – K ritiro pensione a fine ottobre;
  • L – O ritiro pensione a fine ottobre;
  • P – R ritiro pensione tra fine ottobre e inizio novembre;
  • S – Z ritiro pensione a inizio novembre.

Chi riceve l’accredito in banca, vedrà la pensione di novembre sul conto il 2 novembre 2020.

A dicembre fino a 2 mila euro di pensione per chi ha avuto l’aumento

L’aumento della pensione di invalidità è stato confermato già dalla mensilità di novembre. Resta da chiarire se saranno inclusi da subito anche gli arretrati, che porterebbero il primo assegno a 2 mila euro (una tantum). Ad ogni modo non ci sarà da attendere molto. Nella “peggiore delle ipotesi” gli arretrati sull’aumento stabilito per le pensioni di invalidità arriverà a dicembre.

Scopri se hai diritto all’aumento della tua pensione di invalidità civile

 

Argomenti: ,