World Duty Free: bene la trimestrale, guidance 2015 rivista al rialzo

Nelle prime trenta settimane del 2015, WDF ha registrato vendite negli aeroporti per 1.514,69 milioni, +22,8% rispetto allo stesso periodo del 2014

di , pubblicato il

WDF BorsaRicavi in crescita a doppia cifra, a cambi correnti e costanti, nei primi sei mesi e nel secondo trimestre dell’anno per World Duty Free che ha messo a segno anche un aumento dell’Ebitda del 6% rispetto al precedente anno (+9,2% nel secondo trimestre).

Scendendo più nello specifico, i ricavi di WDF relativi al secondo trimestre sono stati pari a 753,6 milioni di euro contro i 608,5 milioni nel secondo trimestre 2014, facendo così registrare una crescita del 23,8%. Variazione positiva anche per l’Ebitda del secondo trimestre che si è attestato a 85,5 milioni di euro contro i 78,3 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno (+9,2%). 

 

Semestrale World Duty Free: il conto dei primi 6 mesi dell’anno

I ricavi WDF relativi ai primi 6 mesi dell’anno sono stati pari 1.294,9 milioni contro i 1.046,9 milioni del primo semestre 2014 (+23,7%). Segno positivo anche per l’Ebitda che è cresciuto del 6% a quota 128,2 milioni di euro contro i 121,0 milioni di euro del corrispondente periodo dello scorso anno. Il risultato netto del semestre è stato invece negativo per 52,8 milioni di euro contro i 28 milioni di 12 mesi fa. Per finire, la posizione finanziaria netta è calata a 936,6 milioni contro i 969,5 milioni al 31 dicembre 2014.

 

Outlook 2015

Nelle prime trenta settimane del 2015 (che terminano il 26 di luglio), il Gruppo ha registrato vendite negli aeroporti per Euro 1.514,69 milioni, con una crescita del 22.8% rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente.
La Guidance comunicata al mercato in occasione della presentazione dei dati del primo trimestre 2015 viene aggiornata per il solo adeguamento dell’effetto cambi. Il Gruppo si aspetta ora ricavi in un range compreso tra Euro 2.800 – 2.850 milioni (in precedenza Euro 2.705 – 2.745 milioni), un adjusted EBITDA (che non include gli accantonamenti per rischi ed oneri ed i costi di ristrutturazione) stimato tra Euro 300 – 315 milioni (in precedenza Euro 290 – 305 milioni) ed una posizione finanziaria netta compresa tra Euro 860 – 900 milioni (in precedenza Euro 820 – 870 milioni).

In scia alla pubblicazione dei conti, WDF a Piazza Affari sta segnando una progressione dello 0,2%.

Argomenti: ,