WDF va giù: Edizione vende a Dufry al di sotto del prezzo di venerdì

Una raffica di vendite accoglie la cessione di WDF agli svizzeri di Dufry

di , pubblicato il

WDF BorsaSeduta traumatica per World Duty Free che dopo non essere riuscita a fare prezzo in avvio di seduta, è ora entrata in negoziazione con una flessione di oltre 8 punti percentuali. Nel week end, Schema34, controllata dalla holding Edizione della famiglia Benetton, ha reso noto di aver ceduto la propria partecipazione in WDF pari al 50,1% agli svizzeri di Dufry. Il controvalore dell’operazione è pari a circa 1,3 miliardi di euro ossia 10,25 euro per azione. Il premio riconosciuto da Dufry ai Benetton sui prezzi medi di borsa di WDF dell’ultimo semestre è pari a circa il 22% ma il valore offerto è inferiore al prezzo di chiusura dello scorso venerdì.

Ricordiamo che a seguito dell’acquisizione, Dufry lancerà un‘offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni WDF ai sensi ed in conformità alla legge italiana.

Argomenti: ,