Vivendi: nel Q1 del 2019 i ricavi crescono a doppia cifra

Il colosso francese dei media Vivendi archivia il primo trimestre del 2019 con un fatturato in crescita a doppia cifra, trainato dai buoni risultati della Universal Music company.

di , pubblicato il
Il colosso francese dei media Vivendi archivia il primo trimestre del 2019 con un fatturato in crescita a doppia cifra, trainato dai buoni risultati della Universal Music company.

Il colosso francese dei media Vivendi archivia il primo trimestre del 2019 con un fatturato in crescita a doppia cifra, trainato dai buoni risultati della Universal Music company.

Nello specifico i ricavi del Q1 2019 ammontano a 3,46 miliardi, in crescita del 10,7% rispetto ai 3,12 miliardi del precedente periodo del 2018 e lievemente superiori a quanto stimato (gli analisti di Bloomberg prevedevano circa 3,38 miliardi).

La buona performance è stata data soprattutto ai risultati di Universal Music Company (+280 milioni) e dal consolidamento di Editis France a partire da febbraio 2019 (+89 milioni).

È stato inoltre confermato il piano di cessione della controllata Universal che, in linea con quanto previsto, continua con la selezione in corso di uno o due partner a cui cedere al massimo il 50% della propria partecipazione, per un importo stimato fra i 20 e i 40 miliardi.

Infine vie è da segnalare l’annuncio ufficiale a partire dal mese prossimo dell’entrata di Cyrille Bolloré, in sostituzione al padre Vincent, nel Cda della Holding Bolloré Group Holding, la quale detiene il 26% di Vivendi.

Argomenti: