Vianini Industria: modifica linea di credito con Istituto Finanziario 2012

La modifica della Linea di Credito IF 2012 costituisce un'operazione tra parti correlate

di , pubblicato il

Vianini Industria ha reso noto che in data 15 giugno 2016 è stata modificata la linea di credito attualmente concessa da Istituto Finanziario 2012 S.p.A., società sottoposta a comune controllo di FGC S.p.A. (holding immobiliare della famiglia Caltagirone, che controlla anche Vianini Ndr) , a favore di Domus Italia S.p.A. in data 23 marzo 2015 (come successivamente modificata ed estesa) (la “Linea di Credito IF 2012”) secondo i termini e le condizioni principali di seguito riportate.

  • beneficiari: Domus Italia, Domus Italia 2 S.r.l. e Domus Roma 15 S.r.l.
  • durata: 7 anni a decorrere dal 12 maggio 2016, fermo restando che la Linea di Credito IF 2012 scadrà definitivamente e cesserà di avere ogni effetto alla data, anche se precedente, in cui Istituto Finanziario 2012 S.p.A. cessi per qualsivoglia motivo di essere soggetta al controllo (diretto o indiretto) di FGC S.p.A.;
  • importo: l’importo massimo disponibile per ciascun anno di durata sarà complessivamente pari ad Euro 6.750.000,00;
  • pricing: il tasso di interesse previsto è pari all’Euribor 360 più 60 bps, rinegoziabile in buona fede e a condizioni di mercato tra i beneficiari e Istituto Finanziario 2012 S.p.A. ogni dicembre di ciascun anno di durata.

La modifica della Linea di Credito IF 2012 costituisce un’operazione tra parti correlate realizzata per il tramite di società controllate tenuto conto del fatto che Istituto Finanziario 2012 S.p.A. è sottoposta al comune controllo di FGC S.p.A.

In quanto operazione che rientra nell’ordinario esercizio dell’attività operativa e della connessa attività finanziaria, risulta applicabile l’esenzione rispetto all’applicazione della procedura in materia di operazioni con parti correlate adottata dalla società.

Argomenti: