Veneto Banca Popolare di Vicenza: serve 1 mld dai privati per l’UE, ultime notizie su aut aut europeo

di , pubblicato il
L'Europa batte i pugni e chiede che siano i privati a mettere a disposizione 1 miliardo di euro per il salvataggio di Veneto Banca e della Popolare di Vicenza

Una novità dell’ultima ora potrebbe far cambiare completamente il quadro relativo al salvataggio di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza. Dopo giorni caratterizzati dall’assenza di news, le ultime notizie di oggi riportate dal Sole 24 Ore fanno riferimento a una sorta di aut aut che sarebbe arrivato dalla Commissione Europea alle due banche venete. Bruxelles avrebbe infatti chiesto la messa a disposizione di 1 miliardo di euro ulteriore in cambio del suo via libera al piano di salvataggio (aumento di capitale precauzionale delle due banche venete più fusione Veneto Banca Popolare di Vicenza). La vera novità, come si evince dal commento del quotidiano di Confindustria, non starebbe solo nella nuova richiesta di liquidità formulata dall’Europa ma dall’ordine tassativo che questo miliardo di euro non derivi da un intervento statale ma dall’azione dei privati.

La morale di quello che sta avvenendo è quindi chiara. L’Europa sta cercando di capire in che misura le due banche venete siano ancora appetibili agli occhi dei privati.

Alla luce delle ultime novità, il quadro generale sul salvataggio di Veneto Banca e della Banca Popolare di Vicenza è ora cambiato. Secondo il Sole 24 Ore, infatti, l’ammontare totale dell’operazione resta pari a 6,4 miliardi ma il contributo a carico dei privati è salito di un milione di euro. Ricordiamo che sotto la voce contributo a carico dei privati rientrano i 940 milioni dell’anticipo versato da Atlante a dicembre più i 700 milioni derivanti dalla conversione dei bond subordinati.

Argomenti: , , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.