Veneto Banca e Popolare di Vicenza: chiesto aumento capitale precauzionale

di , pubblicato il
Aggiornamento sull'offerta transattiva proposta da Veneto Banca e dalla Banca Popolare di Vicenza

Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza hanno reso noto di aver chiesto al Tesoro, alla Banca d’Italia e alla BCE di aver accesso alla cosiddetta ricapitalizzazione precauzionale. La mossa due istituti veneti, quindi, ha confermato le indiscrezioni di stampa circolate già nelle scorse settimane e riguardanti la volontà di accedere al sostegno finanziario straordinario e temporaneo da parte dello Stato italiano.

Banca Popolare di Vicenza, inoltre, in relazione all’andamento all’Offerta Transattiva rivolta ai vecchi azionisti, ha reso noto che ad oggi si sono registrate 65.505 manifestazioni di interesse (pari al 68,8% delle azioni oggetto del perimetro) a fronte delle quali sono stati già sottoscritti 52.865 accordi transattivi corrispondenti al 49,6% delle azioni.

Per quello che riguarda invece l’Offerta Transattiva rivolta agli azionisti di Veneto Banca, ad oggi è stato contattato oltre il 96% del totale azioni in perimetro. Il 66% dei soci, rappresentanti di circa il 54% delle azioni, hanno aderito.

 

Argomenti: , ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.