UnipolSai non convince. Le previsioni di Exane per il futuro

UnipolSai non trova la strada del recupero dopo la batosta di ieri. Exane positiva sulla cessione di asset a Ageas

di Enzo Lecci, pubblicato il

Unipol FonsaiUnipolSai non riesce a entrare in partita a Piazza Affari. Dopo il pesante calo rimediato ieri dalle neo-quotata (-6% sul fondo di Piazza Affari), oggi la società nata dalla fusione tra Unipol, Fonsai, Premafin e Milano Assicurazioni sta lasciando sul terreno un secco 3,3%. Anche la seduta di oggi sembra ricalcare il trend emerso nelle scorse giornate. UnipolSai apre gli scambi in verde salvo poi bruciare rapidamente i guadagni e portarsi subito in rosso.

Sul futuro di UnipolSai sono intervenuti oggi gli analisti francesi di Exane. Gli esperti hanno anzitutto valutato quello che è il peso della neonata compagnia (di cui Unipol ha in mano il 63%) all’interno del mercato assicurativo italiano. Scrive Exane che UnipolSai detiene “circa il 25% del mercato italiano del ramo danni e il 30% di quello delle assicurazioni auto”. La neoquotata si posiziona davanti a Generali Assicurazioni. Il Leone di Trieste, infatti, ha in mano il 19% del ramo danni e il 15% del ramo auto. Ma quali sono i target di UnipolSai per il 2015? Secondo gli analisti francesi, il colosso assicurativo italiano punta a 8,9 miliardi dal ramo danni, a un combined ratio netto al 94,3% e a un utile consolidato di 814 milioni, che corrisponderebbe a un eps di 30 centesimi per azione.

 

UnipolSai Ageas: confronto serrato?

Il prossimo grande driver in grado di far muovere gli investitori è invece la cessione di 1,7 miliardi di asset ad Ageas. Si tratta di un passo quasi obbligato per UnipolSai anche alla luce della presa di posizione dell’Antitrust.

 

APPROFONDISCI – UnipolSai in altalena. Rischio multa Antitrust senza cessioni

 

Secondo Exane una vendita resta possibile all’inizio dell’anno per un range di prezzo tra 320 e 480 milioni di euro, decisamente lontano rispetto alla forchetta500-800 milioni recentemente ipotizzata.

Argomenti: Borsa Milano, col_Rullo, fusione Unipol Fonsai, UnipolSai