UnipolSai dalle stelle alle montagne russe. I dubbi del mercato

di , pubblicato il

unipol saiUnipolSai sembra intenzionata a bissare la seduta di ieri che si era aperta con una forte progressione che via via si era poi ristretta nel corso della giornata fino a ridursi a un incolore +0,8%. Ebbene oggi la neoquotata rischia di fare addirittura peggio. Il forte guadagno messo in cassaforte nei primi minuti dell’odierna seduta non solo si è azzerato ma UnipolSai è attualmente sul fondo del paniere principale con un calo del 2,5%. Ma come è stato possibile questo repentino crollo?

Andiamo a guardare a quello che è il drivers principale di UnipolSai nell’odierna seduta borsistica ossia l’intervista dell’ad Cimbri al Sole24Ore. Se da un lato, infatti, il manager ha fornito interessanti spunti per chi intende puntare sulle azioni della quotata, annunciando un 2013 oltre le previsioni, dall’altro lo stesso ad ha portato un pò di malumore sui mercati affermando che  l’eventuale vendita del portafoglio premi imposta dall’Ivass alla società belga Ageas potrà avvenire solo in un “range di valori congrui sia in termini di condizioni di mercato che di contesto generale”. Secondo alcuni osservatori proprio questo spunto potrebbe aver annullato l’entusiasmo dei primi minuti di scambi. Sempre nella stessa intervista Cimbri ha auspicato il passaggio da tre categorie di azioni a una sola.

 

Argomenti: , ,