Unipol Fonsai: l’Ivass sospende la fusione

Sospensione momentanea dell'iter per la richiesta di maggiori accertamenti. Titoli deboli a Piazza Affari

di , pubblicato il

L’Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) ha sospeso i termini dell’iter autorizzativo della fusione fra Unipol e Fonsai  al fine di effettuare maggiori accertamenti sul portafoglio attivi e riserve delle due compagnie. L’authority ha chiesto un’integrazione della documentazione per dare il via libera al piano di riassetto. In base a quando Unipol e FonSai evaderanno la richiesta dell’Ivass si potrà capire di quanto slitterà la fusione delle due compagnie, inizialmente prevista per quest’estate.

In più anche l’opposizione degli azionisti risparmio di categoria A di FonSai potrebbe rallentare l’iter. Nella prossima assemblea del 23 marzo i piccoli azionisti chiederanno di ridiscutere i termini della delibera di aumento di capitale dello scorso luglio. “La notizia è negativa perché allunga potenzialmente i tempi per giungere alla fusione. Data la complessità del deal, la richiesta però non sorprende e soprattutto non incide sulle probabilità di avere il via libera: l’ipotesi di bocciatura ci sembra molto remota“, commentano stamani gli analisti di Equita. Su questo quadro a Piazza Affari i titoli della galassia Unipol Fonsai sono travolti dalle vendite. 

Argomenti: , , ,