Unipol e UnipolSAI: conti trimestrali a confronto

Unipol e UnipolSAI reagiscono in modo positivo alla pubblicazione dei conti trimestrali

di Enzo Lecci, pubblicato il
Unipol e UnipolSAI reagiscono in modo positivo alla pubblicazione dei conti trimestrali

Sia Unipol che UnipolSai hanno pubblicato questa mattina le rispettive trimestrali. Vediamo nel dettaglio. Unipol ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con utile netto consolidato pari a 843 milioni di euro al quale ha anche contribuito la plusvalenza, pari a 309 milioni, generata dalla cessione della partecipazione di UnipolSai in Popolare Vita.

Ricordiamo che nei primi nove mesi del 2017 Unipol aveva registrato una perdita di 229 milioni di euro a causa di minusvalenze straordinarie per 780 milioni a causa degli effetti economici conseguenti al piano di ristrutturazione del comparto bancario.

Depurando i conti della componenti non ricorrenti, Unipol ha registrato nei primi nove mesi del 2018 un utile di 522 milioni di euro, in crescita rispetto ai 508 milioni al 30 settembre 2017. Scendendo nel conto economico, alla fine del mese di settembre la raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, è stata pari a  8,74 miliardi di euro, con un calo dello 0,5% rispetto al 30 settembre 2017. Sempre alla fine di settembre, l’indice di solvibilità di gruppo ha registrato un lieve recupero al 161% rispetto al 30 giugno 2018 (160%) e una flessione rispetto al 166% di fine 2017 per effetto dell’allargamento dello spread sui titoli governativi italiani.

Per quello che riguarda invece UnipolSai, la società ha chiuso i primi ha chiuso i primi 9 mesi del 2018 con un utile netto consolidato pari a 862 milioni di euro, cui contribuisce la plusvalenza, pari a 309 milioni, generata dalla cessione della partecipazione di UnipolSai in Popolare Vita. Depurando i conti della componenti non ricorrenti i primi 9 mesi dell’anno si sono chiusi per UnipolSai con un utile di 568 milioni di euro, in crescita rispetto ai 567 milioni di un anno fa. Per finire, alla fine di settembre l’indice di solvibilità individuale di UnipolSai era pari al 248% del capitale richiesto dal 263% di fine 2017.

Dopo la pubblicazione delle rispettive trimestrali, Unipol a Piazza Affari sta segnando un rialzo dell’1,98% mentre UnipolSai avanza dell’1,25%. Tutto questo in un contesto che vede il Ftse Mib perdere lo 0,9%.

Argomenti: Trimestrali, Unipol, UnipolSai